Home Notizie Cronaca Roma

Municipio VIII: le elezioni municipali arrivano in Aula Giulio Cesare

Un documento di Fdi chiede il ritorno alle urne in primavera

SHARE
sede municipio 8

ELEZIONI MUNICIPIO VIII – Il Municipio VIII aspetta ormai da un anno il rinnovo del parlamentino di via Benedetto Croce e l’elezione del nuovo Presidente. Dopo l’uscita di scena dell’ex minisindaco Pace, il territorio è commissariato dal Comune in attesa di una nuova tornata elettorale. Quanti avevano sperato nell’accorpamento con le elezioni del quattro marzo scorso si sono dovuti ricredere, tornando a sperare nei prossimi appuntamenti con le urne.

SI TORNI ALLE URNE – In queste ultime settimane si sono moltiplicati gli appelli da parte di tutte le forze politiche perché si torni al più presto al voto. “Commissariati da un anno in VIII Municipio, non ci siamo certo fermati ad aspettare, e la nostra prima parola è stata tornare al voto subito per ridare dignità e democrazia ad un territorio che merita di più di qualche segretario del Sindaco part time e il silenzio imbarazzante del Campidoglio”, ha recentemente affermato il candidato per Super8, Amedeo Ciaccheri. Mentre da Fdi è l’ex capogruppo municipale, Alessio Scimè, a sottolineare il triste compleanno del commissariamento: “Festeggiamo in questi giorni uno dei più imbarazzanti ed antidemocratici anniversari della politica della nostra città. I cittadini e tutte le forze politiche chiedono da mesi l’indizione delle elezioni amministrative per restituire un governo municipale democraticamente scelto dal popolo e che restituisca al Municipio una guida stabile, competente ed impegnata a tempo pieno nel suo ruolo, anche nel rispetto delle forze di opposizione che come la democrazia ci impone devono essere presenti nella vita e nelle scelte politiche del governo del territorio”. Non è mancata nemmeno la reazione del Pd locale, con Enzo foschi che ha affermato: “Da più di un anno il nostro è un Municipio commissariato causa liti interne al M5s. È ora di restituire la parola ai cittadini e di farci votare. Non si può per paura di perdere una elezione tenere in ostaggio un intera comunità ed escluderla dalle scelte che la riguardano. Voto subito”.

LA VOTAZIONE IN CAMPIDOGLIO – Ma intanto in questi giorni si potrebbe avere la riprova delle intenzioni del Campidoglio in merito alla tornata elettorale che in questo frangente accomuna il Municipio VIII e quello di Montesacro. Andrea De Priamo, esponente capitolino di Fdi, ha infatti protocollato un documento che impegna la Sindaca e la Giunta ad “intervenire presso il prefetto affinchè le elezioni siano indatte in concomitanza con lo svolgimento” delle amministrative. Si parla quindi dell’appuntamento di primavera, che interesserà 762 comuni in tutta Italia. Il testo dovrebbe andare in discussione già nella giornata di domani, oppure verrà calendarizzato per giovedì prossimo.  “Fdi ha assunto l’iniziativa in Consiglio Comunale – afferma l’esponente locale Maurizio Buonincontro – Chiaramente l’invito è alla convergenza su questo nostro documento da parte di tutte le forze politiche, compresi gli esponenti del M5s in Municipio VIII”.

Leonardo Mancini