Home Notizie Cronaca Roma

In Municipio XI 7 asili chiusi per lavori, i genitori scrivono alla Sindaca

Dal Municipio il Delegato della Sindaca commenta: i lavori procedono, novità entro la fine di questa settimana

SHARE
concorso-pubblico-asilo-nido

IN MUNICIPIO XI CHIUSI 7 NIDI SU 16

“Gentilissima Sindaca Raggi”, sono i genitori del Municipio XI a rivolgersi alla prima cittadina per chiedere un chiarimento in merito alla chiusura di 7 asili nido su 16 presenti nel territorio municipale. Lo stop al servizio in queste strutture, dovuto ai lavori di adeguamento anti-incendio, ha colto di sorpresa i genitori dei circa 400 bambini che, a settembre, potrebbero non rientrare immediatamente nelle loro classi.

I GENITORI SCRIVONO ALLA SINDACA

“Siamo consapevoli e concordi che gli interventi sulla sicurezza dei nidi siano fondamentali e indispensabili – scrivono i genitori e l’Associazione Genima – Tuttavia riscontriamo che l’organizzazione che l’XI Municipio si è data nel pianificare il crono-programma degli interventi, non abbia considerato minimamente il disagio arrecato alle famiglie, come invece altri municipi hanno fatto”. Sono i genitori a ricordare alla prima cittadina che il Municipio XI presentò ad aprile 2016 la lista degli interventi e delle strutture coinvolte, tuttavia avviò effettivamente la procedura solo ad ottobre 2018, ritardando l’espletamento dell’iter burocratico fino al luglio 2019, creando quindi questa situazione. “Evidenziamo inoltre che la soluzione proposta del rimborso della rata di settembre – seguitano – non tutela proprio le tante famiglie più fragili, che pagano una retta minima o nulla e sono quindi evidentemente impossibilitate a sostenere i costi di un’alternativa privata”.

NESSUNA INFORMAZIONE SULLA RIAPERTURA

Naturalmente in queste settimane i genitori hanno cercato di ottenere qualche notizia sugli interventi e sulla prevista riapertura delle strutture, due delle quali, i nidi Fantasia e Chiaramonte, ancora non hanno visto l’inizio dei lavori. Con l’assenza della Giunta in Municipio XI, il cui Consiglio è stato sciolto dopo la sfiducia votata contro l’ex minisindaco 5Stelle, Mario Torelli, è risultato ancora più complesso per i cittadini ottenere informazioni. Rilevando soltanto un rimpallo sulle competenze da un ufficio all’altro, hanno deciso di scrivere direttamente alla Sindaca: “Non avendo avuto riscontri – concludono i genitori- scriviamo a lei e a tutti gli attori fino ad oggi coinvolti le seguenti richieste: Una soluzione che eviti la mancata frequenza del mese di settembre, ad esempio con il dislocamento dei bambini nella altre 9 strutture disponibili, in nidi privati convenzionati o che finanzi soluzioni alternative private; Date certe di inizio e fine lavori per tutti i 7 nidi coinvolti, per dare informazioni attendibili e trasparenti a tutte le famiglie e la possibilità di organizzarsi in tempo”.

IL DIBATTITO IN MUNICIPIO XI

Tutte richieste avanzate anche nei giorni scorsi da chi, come l’ex consigliera municipale del Pd, Giulia Fainella, sta seguendo questa vicenda: “La questione dei 7 nidi del Municipio XI, che da giorni insieme alle mamme e i papà stiamo denunciando, è davvero l’emblema della cattiva amministrazione della nostra città, che va sempre a colpire le categorie più fragili – ha commentato l’esponente dem – Anche per noi non essendo più presenti in Consiglio è difficile reperire informazioni. Ci chiediamo perchè non si siano cercati dei locali alternativi dove ospitare i bambini toccati da questi interventi e perchè non si sia proceduto con la presentazione di tre differenti bandi, decidendo invece di concentrare in questo momento il disagio. Tante mamma e tanti papà, insieme all’associazione Genima in queste ore si sono messi in rete e stanno chiedendo che si trovi una soluzione alla mancanza di pianificazione dei lavori di adeguamento dei nidi, che altrimenti a settembre rimarranno chiusi. Ci uniamo alle richieste dei cittadini – conclude – vogliamo notizie sugli interventi e sui tempi per la riapertura”. Dal Municipio XI al momento non risultano esserci particolari novità. Il Delegato della Sindaca, lo stesso ex minisindaco Mario Torelli, raggiunto telefonicamente, ha spiegato che maggiori chiarimenti si avranno alla fine di questa settimana, ma che i lavori nelle strutture scolastiche starebbero procedendo celermente.

Leonardo Mancini