Home Notizie Cronaca Roma

Municipio XII: Stazione Aurelia verso l’ammodernamento

RFI ammodernerà la stazione nel 2021, dal Comune si punta ad incidere sul trasporto pubblico della zona e sul parcheggio di scambio

SHARE

STAZIONE AURELIA – Si è svolto questa mattina il sopralluogo della commissione Capitolina Mobilità presso la Stazione FS Aurelia, assieme ai consiglieri dei Municipio XII e XIII. L’elemento centrale di questo incontro riguarda l’accessibilità all’importante stazione, utilizzata ogni giorno da tantissimi cittadini e pendolari.

I PROBLEMI DELLA STAZIONE – Sono molti gli elementi di criticità relativi a questa Stazione. A ricordarli è l’esponente leghista in Municipio XII, Giovanni Picone: “C’è il tema che riguarda i collegamenti pedonali, che costringono i pendolari a supportare un rischio di sicurezza non indifferente passando per larghi tratti sulla parallela di via Aurelia, oppure collegamenti molto difficoltosi per raggiungere la Stazione dal limitrofo quartiere Colle Aurelio, nonché le criticità di via della Stazione Aurelia, di fatto disastrata, oppure della fruibilità del parcheggio adiacente che si allaga ad ogni minima pioggia – seguita il consigliere del carroccio – Per non parlare di un secondo parcheggio, dove con una logica scellerata, è stato riservato per più della metà agli autobus privati. Chiudendo poi con i noti problemi sulla mancanza dei collegamenti con le linee autobus provenienti da Massimina e Casal Lumbroso”.

LA COMMISSIONE – A parlare di quanto rilevato in commissione, è il presidente della stessa e consigliere comunale del M5s, Enrico Stefàno: “Uno dei temi è l’ampliamento dell’area di parcheggio, rimodulando gli spazi oggi usati dai bus turistici. Vedremo con l’avvicinarsi della stagione estiva e l’applicazione del nuovo regolamento, più restrittivo per i bus turistici, se ci saranno spazi residui. In caso, fermo restando che l’area è di proprietà del gruppo FS, sarà possibile lavorarci oggi abbiamo raccolto le disponibilità in tal senso”. Problemi anche sul manto strale limitrofo alla stazione sul lato di via della stazione Aurelia: “Chiederemo al Municipio o al Dipartimento SIMU di intervenire subito per la manutenzione e messa in sicurezza del manto stradale, anche se di competenza del consorzio, rifacendosi poi eventualmente in danno nei confronti di quest’ultimo – afferma Stefàno – Non è possibile aspettare ulteriormente”.

IL FUTURO DELLA STAZIONE – Dalla commissione arrivano anche rassicurazioni sul futuro di questa Stazione che nel 2021 sarà ammodernata da RFI all’interno di un piano nazionale e regionale. Sul trasporto pubblico di superficie, seguita Stefàno: “Studieremo con Roma Servizi per la Mobilità come rendere più diretti ed efficienti i collegamenti verso la stazione, rimodulando eventualmente i percorsi. Stessa cosa per la messa in rete di alcune fermate. Infine – conclude il consigliere penta-stellato – abbiamo ribadito che la stazione di Massimina, di cui è prevista la realizzazione in futuro, non sarà alternativa a questa”.

DALL’OPPOSIZIONE – Sulle aspettative di intervento dopo questo sopralluogo così a lungo atteso è intervenuto il consigliere leghista Giovanni Picone: “Dopo innumerevoli denunce ed interrogazioni sulle criticità della Stazione Aurelia, per il bene dei cittadini ci auguriamo che dopo l’incontro di oggi tutti gli uffici ed enti preposti possano ora viaggiare spediti verso una riqualificazione non solo del sito, ma anche delle aree adiacenti, dei parcheggi, delle vie private disastrate nonché dei collegamenti pubblici con quei quartieri maggiormente periferici come Colle Aurelio e Massimina oggi particolarmente critiche”.

LeMa