Home Notizie Cronaca Roma

Nuova chiusura dello svincolo della Laurentina

SHARE
chiusura svincolo laurentina

Un guasto all’impianto di pompaggio dell’acqua blocca il collegamento con la Roma-Fiumicino

LA CHIUSURA DELLO SVINCOLO – Torna chiuso lo svincolo di via Laurentina/Tintoretto da e in direzione del GRA. Nel mese di giugno l’importante punto di transito per tanti residenti e pendolari era rimasto chiuso per diverse settimane, per poi riaprire finalmente l’11 luglio. Passano esattamente due mesi (11 settembre) quando dopo il violento temporale che si abbattuto sulla Capitale viene nuovamente chiuso. Dopo poche ore, con il miglioramento della situazione metereologica si è potuta riaprire la carreggiata, che purtroppo, nel giro di pochi giorni (il 16 settembre), ha subito una nuova chiusura

POCHE INFORMAZIONI – Come per la chiusura del mese di giugno sui social si è scatenata la rabbia dei cittadini, soprattutto per la mancanza di informazioni chiare e tempistiche. Le uniche notizie recuperabili riguardano la mobilità e fanno capo al sito Muoversi a Roma: “Chiuso il sottopasso di via Laurentina, sia verso la Roma-Fiumicino che in arrivo dal Viadotto della Magliana, per le conseguenze di un allagamento. Possibili ripercussioni per la viabilità della zona. E a quello del cciss: “strada chiusa al traffico causa allagamento sulla Via delle Tre Fontane in direzione da e per Fiumicino Trattasi del SOTTOPASSO da e per Fiumicino possibili disagi al traffico veicolare fino a cessate esigenze”.

I LAVORI IN CORSO – A quanto abbiamo potuto apprendere dal SIMU di Roma Capitale (Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana) le due chiusure degli ultimi giorni sono state dovute al malfunzionamento dell’impianto di pompaggio dell’acqua. Un intervento differente rispetto a quello di luglio, legato al furto dei cavi di alimentazione dell’impianto e alla scivolosità del manto stradale. Inoltre in quell’area, al netto dei forti acquazzoni di questi giorni, sarebbe la presenza di acqua di falda a rendere necessario il funzionamento continuo dell’impianto. Poi con le forti piogge della scorsa settimana, sempre come si apprende dal SIMU, l’impianto di sollevamento delle acque ha subito un nuovo malfunzionamento. La data di riapertura dello svincolo non è ancora certa, dato che ad oggi i tecnici stanno lavorando per risolvere il guasto e per mettere in sicurezza la carreggiata.

Leonardo Mancini