Home Notizie Cronaca Roma

Nuova serie di arresti nella Capitale

SHARE
gdfrepertorioRID

Corruzione e abusi nelle concessioni edilizie, queste le accuse per 11 persone

LE INDAGINI – Ancora arresti nella Capitale sulla scorta dell’Operazione Vitruvio delle scorse settimane. A finire in manette questa vota sono dei tecnici del IX dipartimento di Roma Capitale (Programmazione e attuazione urbanistica) con il compito di rilasciare le concessioni edilizie.

GLI ARRESTI – L’operazione odierna disposta dalla Procura della Repubblica di Roma ed eseguita dai finanzieri del Comando Unità Speciali della Guardia di Finanza di Roma ha visto misure cautelari per undici persone, tra queste ci sono cinque funzionari pubblici (tre tecnici del comune e due ispettori dell’Asl) per i quali è scattato l’arresto, mentre sono sei gli imprenditori assoggettati agli obblighi di presentazione dinanzi alla polizia giudiziaria.

DALL’ASSESSORATO – Gli arresti sono stati immediatamente commentati dall’Assessore alla Trasformazione Urbana del Comune di Roma, Giovanni CAudo: “Esprimo la piena e totale collaborazione del Dipartimento e della Amministrazione capitolina con la magistratura e le forze dell’ordine, il cui lavoro è positivamente volto a fare pulizia e chiarezza. Intenti, questi, che corrispondono pienamente all’indirizzo dell’assessorato e della giunta di Ignazio Marino” ha detto Caudo. Che ha poi aggiunto: “Ricordo inoltre che già nell’ottobre 2013, appena insediato, ho operato una rotazione di tutti i dirigenti delle unità organizzative, una operazione che non avveniva da decenni e che a ruota ha consentito di dare un segnale chiaro sul cambio di atteggiamento a tutti i livelli degli uffici, sia dell’edilizia che dell’urbanistica – conclude l’Assessore – Una iniziativa che questa amministrazione vuole far diventare una regola, presa anche a tutela dei tanti dirigenti e dei funzionari che svolgono con dedizione e correttezza il loro lavoro”.

LM