Home Notizie Cronaca Roma

Primo dell’anno a Roma: una serie di eventi lungo le sponde del Tevere

SHARE
capodanno roma repertorio

L’Amministrazione punta sul 1° gennaio. Ancora nessuna notizia sul concertone di Capodanno

UN CAPODANNO SEMI-CLASSICO – Già nei mesi scorsi l’assessore capitolino, Luca Bergamo aveva annunciato di avere in mente un Capodanno semi-classico: “Abbiamo in mente un Capodanno semi-classico. Da un lato – spiegava l’11 novembre scorso – porteremo avanti l’avviso per manifestazioni di interesse per iniziative auto-finanziate la notte del 31 dicembre al Circo Massimo e ai Fori Imperiali. Dall’altro – proseguiva Bergamo – abbiamo riunito tutte le istituzioni culturali del Comune per progettare insieme il primo dell’anno, dando una connotazione vera al Capodanno romano che per ora non ce l’ha”.

IL PRIMO DELL’ANNO – È sul primo gennaio che l’amministrazione Capitolina punta di concentrare le iniziative. Diciotto ore di eventi per 10 chilometri di spettacolo, animazione e musica. Oltre 500 artisti che si alterneranno lungo il Tevere e i ponti della Capitale. L’iniziativa, presentata quest’oggi all’Auditorium dell’Assessore Bergamo, si chiamerà: “01 Gennaio 2017 – La festa di Roma”. Gli eventi partiranno alle tre e proseguiranno per tutta la giornata, fino alla sera. Su alcuni ponti di Roma e sul Lungotevere ci saranno istallazioni, giochi di luce, concerti, laboratori per bambini, performance teatrali, letture, cinema, musica e ballo.

IL CONCERTONE – Intanto per gli amanti del tradizionale ‘concertone’ anche non ci sono certezze. “Abbiamo fatto un avviso pubblico – spiega l’assessore – C’è una Commissione che oggi valuterà i progetti ricevuti entro il 15 dicembre e tra pochi giorni sapremo se ci sarà un concerto e chi suonerà al Circo Massimo. Sarà eventualmente un evento autofinanziato con le sponsorizzazioni”.