Home Notizie Cronaca Roma

Respinta la richiesta di scarcerazione per Marcello De Vito

SHARE

ROMA – Marcello De Vito per il momento resterà in carcere. A deciderlo nella giornata del 6 aprile, è il tribunale del Riesame di Roma che ha respinto l’istanza presentata dai difensori dell’ex presidente del Consiglio Comunale.

Il tribunale ha ribadito la permanenza agli arresti in carcere anche per l’avvocato Camillo Mezzacapo. Mentre restano ai domiciliari anche l’imprenditore Gianluca Bardelli e l’architetto Fortunato Pititto. Le motivazioni saranno depositate tra 45 giorni.

Red