Home Rubriche City Tips

Rifiuti: l’Ama rende noti i numeri della raccolta in questi giorni

Restano ancora delle zone critiche, mentre si cerca di riportare il sistema alla normalità

SHARE
ama-sede-roma

LE AZIONI – Nel caos in cui versa il sistema rifiuti nella Capitale in questi giorni, è una nota dell’Ama a cercare di chiarire i numeri della raccolta che presenta ancora alcune aree di criticità. È soprattutto il quadrante Est ad essere ancora interessato da ritardi nella raccolta, assieme ad alcune zone ‘a macchia di leopardo’. Per far fronte alle difficoltà nel ritiro si procede con “turni operativi (mattina, pomeriggio, notte e semi-notte aggiuntivo, là dove necessario) rafforzati del 25% con lavoro straordinario; una task force di uomini e mezzi, coordinati dai preposti addetti al monitoraggio, per interventi mirati ad evitare l’eventuale accumulo di rifiuti in terra”.

I NUMERI DELLA RACCOLTA – L’Ama fa sapere che nelle ultime 24 ore sono stati svuotati 61.000 cassonetti e ripulite 15.476 postazioni: “Sono state oltre 3.700 le tonnellate di rifiuti indifferenziati raccolti e avviati a trattamento: circa 1.000 tonnellate in più rispetto alla media consueta – spiega l’azienda in una nota – Per garantire il corretto trattamento e la veloce “uscita” dei materiali trattati, sono inoltre in vigore, in via straordinaria, turni che coprono anche la notte negli impianti TMB di via Salaria e Rocca Cencia. In tutto sono al lavoro oltre 4.000 uomini (operatori ecologici ed autisti) con 1.800 mezzi, leggeri e pesanti”.

GLI IMPIANTI – A partire dallo scorso fine settimana entrambi gli impianti di trattamento dell’Ama lavorano h/24 “per trattare maggiori quantitativi ed evacuare velocemente i materiali accumulati nelle fosse a causa del deficit di ricezione degli impianti privati, che si è protratto per circa due mesi. L’obiettivo – spiegano da Ama – è rendere, progressivamente, più veloci gli scarichi negli impianti e reimmettere su strada nel minor tempo possibile i compattatori che compiono ogni giorno circa 500 giri di raccolta su più di 3 mila chilometri lineari”. A quanto si apprende già nella giornata di ieri è stata garantita una maggiore disponibilità di mezzi per lo svuotamento dei cassonetti, completando i normali giri di raccolta.

L’INVITO AI CITTADINI – “L’azienda, nello scusarsi per gli eventuali disagi, invita i cittadini a non abbandonare sacchetti di rifiuti accanto ai cassonetti nel caso in cui non siano ancora stati svuotati. Per eventuali segnalazioni è possibile contattare 24 ore su 24 la centrale operativa Ama ai numeri 0651693339/3340/3341”.

 

SHARE