Home Rubriche City Tips

Rifiuti: parte ‘C’era una volta la pila’ la campagna di Ama sulle pile scariche

In un anno nella Capitale sono state raccolte 88 tonnellate di pile scariche nei circa 900 punti di raccolta

SHARE

LA CAMPAGNA – “C’era una volta la pila” è la campagna ambientale partita oggi con la quale Ama, in accordo con l’Amministrazione di Roma Capitale, intende sensibilizzare i cittadini al corretto conferimento delle pile scariche. Fino a domenica 25 novembre, chi consegnerà presso gli 11 Centri di raccolta Ama rifiuti particolari come pile, batterie esauste, lampadine, neon, computer e televisori, riceverà in omaggio un raccoglitore domestico in cartone riciclato per le pile scariche.

LA SETTIMANA EUROPEA – L’iniziativa rientra nella decima edizione della “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti” (SERR), nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea. Il tema portante proposto quest’anno riguarda la prevenzione e la gestione dei rifiuti pericolosi.

I NUMERI DELLA RACCOLTA – Nel corso del 2017, Ama ha raccolto oltre 88 tonnellate di pile scariche (di peso mediamente variabile tra i 15 e i 20 grammi), per lo più di tipo “stilo”, per un quantitativo stimato di circa 6milioni di unità. Nella Capitale, sono presenti circa 900 appositi contenitori per la raccolta differenziata delle pile esauste, posizionati presso le sedi dei Municipi, le 58 sedi di zona Ama e presso scuole, uffici e attività commerciali.

Red


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353