Home Notizie Cronaca Roma

Roma ancora senza Assessore al Bilancio e Grillo lancia il silenzio stampa

SHARE
campidogliocomune

Esce di scena Salvatore Tutino. La Sindaca: “Era una delle persone che stavamo esaminando. Il nome arriverà presto”

FUMATA NERA – Ancora una fummata nera in Campidoglio per la carica di Assessore al Bilancio. Adesso è il consigliere della Corte dei Conti, Salvatore Tutino a farsi da parte e a lasciare ancora vacante il posto lasciato da Marcello Minenna nei primi giorni di settembre. “Era una delle persone che stavamo esaminando, ma il nome arriverà presto”, ha detto la sindaca di Roma commentando la notizia. 

L’USCITA DI TUTINO – I motivi dell’uscita di scena di Tutino sarebbero riconducibili alle accuse di far parte della casta avanzate da alcuni esponenti del Movimento. “Non posso accettare – ha spiegato Tutino all’Adnkronos – accuse totalmente infondate e prive di ogni elemento di verità. Avevo dato la mia disponibilità consapevole delle difficoltà e dei rischi che l’impegno avrebbe comportato. Ma pensavo a difficoltà legate all’impegnativo lavoro che mi sarei trovato ad affrontare come assessore al bilancio della Capitale”. “Invece da diversi giorni – aggiunge – sono sulla graticola sottoposto a esami surreali. Sono diventato oggetto di una contesa in cui, più che i curricula, contano le illazioni e dove le falsità e le beghe di una certa politica fanno aggio su professionalità e impegno. Perciò – conclude Tutino – nel ringraziare la sindaca per la considerazione, ritiro la mia disponibilità a fare l’assessore al bilancio. Continuerò, con serenità e rinnovato impegno, a dare il mio contributo alla Corte dei conti”.

IL SILENZIO STAMPA – Ma intanto dopo la convention siciliana del Movimento ed il ritorno sulla scena del leader 5 Stelle, è proprio Beppe Grillo a lanciare il ‘silenzio stampa’ per i suoi portavoce romani. Il comico in un tweet di quest’oggi ha scritto: “Ringrazio di cuore tutti i portavoce M5s che non faranno né dichiarazioni né interviste su Roma nei prossimi giorni. Grazie di cuore a tutti”.

LeMa