Home Notizie Cronaca Roma

Roma, buche: richiesti ai Municipi i dati sulla manutenzione stradale

Gli elenchi delle strade più disastrate dovranno arrivare oggi in Campidoglio

SHARE
buche-stradali-roma-585x345

ROMA – La richiesta inviata da dalla Sindaca Virginia Raggi a tutti i presidenti dei Municipi è già stata soprannominata il ‘Piano Marshall’ delle buche. Un nome adatto, visto che dovrebbe andare a risanare lo stato da dopoguerra in cui versano le strade della Capitale.

LE RICHIESTE DEL CAMPIDOGLIO – La prima cittadina ha scritto ai minisindaci dando il termine del 7 marzo per presentare “l’ammontare dei fondi destinati alla manutenzione stradale, a decorrere dal 2017, specificando sia le somme già impegnate che le residue; gli interventi già effettuati sul manto stradale, a decorrere dal 2016, e quelli programmati; l’elenco delle strade maggiormente ammalorate che necessitano di interventi urgenti e lo stato delle stesse”.  Queste richieste arrivano in vista dell’incontro, già programmato per l’8 marzo tra i presidenti e l’Assessora Gatta.

LA SITUAZIONE DELLE STRADE – L’elenco delle strade ammalorate, che arriverà in queste ore alla Sindaca, potrebbe essere piuttosto lungo. Sono infatti moltissime le buche che si sono aperte in tutta la città in questi giorni di maltempo. Già prima dell’emergenza neve le condizioni del manto stradale non erano delle migliori, ma con le gelate e le continue piogge degli ultimi giorni la situazione è notevolmente peggiorata.

VIGNA MURATA – Continua l’emergenza buche in Municipio IX. L’appalto per la manutenzione delle strade sarà operativo nei prossimi giorni, dopo essere stato assegnato il 2 marzo scorso. Ma intanto le avverse condizioni meteo, e lo stato già avanzato di dissesto del manto stradale, stanno portando alla chiusura di alcuni tratti di strada. Già nel tardo pomeriggio di ieri si era cercato di ripristinare la viabilità con un intervento di fortuna, ma già dalle 19,30 di ieri via di Vigna Murata, nel tratto fra via dei Corazzieri e Viale Luca Gaurico, è stata chiusa al traffico. È stato così disposto un restringimento della carreggiata dal civico 200 fino a via Andrea Bonaiuto, con il limite di velocità fissato a 20Km/h.