Home Notizie Cronaca Roma

Roma, le nuove tariffe del trasporto pubblico

SHARE

In vigore dal 25 maggio le nuove tariffe dei biglietti e degli abbonamenti Metrobus Roma e Metrobus Lazio.


Rincari per il trasporto pubblico romano. Dal 25 maggio, infatti, sono in vigore le nuove tariffe dei biglietti e degli abbonamenti Metrobus Roma e Metrobus Lazio. I vecchi titoli di viaggio, ovvero il biglietto da 75 minuti, il giornaliero, il biglietto valido 3 giorni e il settimanale, potranno essere utilizzati fino al 31 luglio. Dal primo agosto al 31 ottobre, invece, i vecchi titoli potranno essere sostituiti con quelli nuovi pagando una differenza alle biglietterie Atac (aperte dalle 7 alle 20, nei festivi dalle 8 alle 20, si trovano nelle stazioni metro di Battistini, Cornelia, Ottaviano, Lepanto e Anagnina, sulla linea A; Ponte Mammolo, Termini, Eur Fermi e Laurentina sulla linea B). Gli abbonamenti mensili e annuali sono validi fino a naturale scadenza.

Di seguito riportiamo i cambiamenti principali avvenuti con l’adeguamento alle nuove tariffe. 

Cosa cambia
– Il biglietto singolo costerà 1,50 euro e avrà una durata di 100 minuti. L’abbonamento mensile personale costerà 35 euro, quello impersonale 53. L’abbonamento annuale passerà a 250 euro. Il biglietto giornaliero costerà 6 euro, quello di 3 giorni 16,50 euro, quello per sette giorni 24 euro.

Biglietti agevolati – Per gli invalidi e i pensionati sociali viene abolito il tetto massimo di 20.000 euro di reddito Isee, dai 15.000 in poi l’abbonamento annuale è di 50 euro. Gli invalidi che hanno stipulato l’abbonamento a prezzo intero, dunque quando il limite Isee era appunto 20.000 euro, devono presentare la documentazione alla biglietteria Atac per ricevere un bonifico presso la banca con la differenza tra i 230 euro pagati e i 50 euro previsti dalla deliberazione comunale. 
Per gli invalidi con reddito famigliare superiore ai 15.000 euro non è necessario presentare la certificazione Isee per avere diritto all’agevolazione. 
Dal 23 maggio la documentazione per gli abbonamenti agevolati per gli invalidi civili, pensionati sociali e over 65 dovrà essere presentata presso le biglietterie Atac e non più nei Municipi.

Nuove regole su biglietti e abbonamenti Sarà necessario convalidare all’inizio di ogni viaggio, oltre al biglietto, anche l’abbonamento elettronico. Il Metrobus Roma è valido all’interno del territorio di Roma Capitale su tutti i mezzi di trasporto pubblico locale: autobus, tram, metropolitane, bus Cotral, ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo e sulle ferrovie regionali di Trenitalia solo in seconda classe. Rimangono esclusi, come da norma precedente, i collegamenti Cotral Tiburtina/Termini-Fiumicino, il collegamento Trenitalia no stop Termini-aeroporto di Fiumicino, i servizi turistici Archeobus e 110 Open.

Over 65 – La nuova agevolazione ha validità annuale e non più mensile e può essere richiesta dai residenti di Roma che hanno compiuto 65 anni di età e posseggono un indice Isee inferiore o uguale a 20.000 euro. Fino a un reddito di 10.000 euro il costo dell’abbonamento è 120 euro. Dai 10.000 ai 15.000 euro il costo è di 130 euro. Dai 15.000 ai 20.000 euro il costo è di 150 euro.

Giovani e studenti – Anche le agevolazioni per giovani e studenti avranno validità annuale e non più mensile. Chi ha già una Metrobus Card potrà recarsi alle biglietterie Atac sopra indicate consegnando la documentazione utile alla ricarica annuale. Chi non ha ancora la Metrebus Card, può ottenerla registrandosi sul web form di Atac SpA, all’indirizzo www.atac.roma.it, sino al 30 giugno 2012. La card sarà recapitata a casa entro il 31 luglio. Per ottenere l’abbonamento è necessario essere residenti a Roma, avere fino a 20 anni di età e essere studenti – fino a 26 anni – che frequentano istituti di istruzione post-secondaria. Se non si è residenti a Roma è necessario aver ottenuto una borsa di studio o un alloggio alla Casa dello studente, con un limite di 26 anni di età.
L’indice Isee della famiglia di appartenenza deve essere inferiore a 20.000. Per chi ha un reddito fino a 10.000 euro il costo è di 130 euro, dai 10.000 ai 15.000 il costo è di 140 euro e dai 15.000 ai 20.000 il costo è di 150 euro.

Disoccupati – L’abbonamento ha validità mensile e il costo è di 16 euro. Per ottenerlo è necessario essere residenti a Roma, essere disoccupati da oltre due anni ed essere già iscritti alle liste di collocamento. E’ valido inoltre per i non occupati che hanno perso le provvidenze della cassa integrazione o l’indennità di mobilità nei 18 mesi precedenti la data in cui viene richiesto l’abbonamento agevolato. E’ valido inoltre per i non occupati che godono da oltre 6 mesi dei trattamenti di cassa integrazione o sono iscritti nelle liste di mobilità. L’indice Isee deve essere inferiore o uguale a 20.000 euro.

Per tutte le altre variazioni (per famiglie, invalidi di guerra e categorie speciali) e per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Agenzia Mobilità di Roma Capitale.

Serena Savelli