Home Notizie Cronaca Roma

Salva una donna dal Tevere e riceve un permesso di soggiorno temporaneo

SHARE
pontegaribaldiromarepertorio

Marino: “Un gesto bellissimo così eroico e umano”

IL SALVATAGGIO – Ha ricevuto un permesso di soggiorno di un anno per motivi umanitari Sobuj Khalifa, il giovane cittadino bengalese che nel pomeriggio di ieri ha salvato una donna finita nel Tevere dopo essere caduta da Ponte Garibaldi. Il ragazzo ha notato la donna galleggiare nel fiume e si è precipitato in suo soccorso. Dopo aver messo in salvo la donna entrambi sono stati poi trasportati all’ospedale Fate Ben Fratelli dagli agenti della Polizia di Stato accorsi sul posto. Le cause della caduta sono ancora al vaglio delle autorità. 

DAL SINDACO – Ma intanto i ringraziamenti per Sobuj Khalifa sono arrivati direttamente dal primo cittadino della Capitale: “L’ho ringraziato per il suo gesto bellissimo così eroico e umano. Mi fa davvero piacere che la sua azione sia stata ‘ripagata’ con l’ottenimento di un permesso di soggiorno – aggiunge il Sindaco Marino – Di questo ringrazio la Questura, che ha seguito con attenzione e sensibilità tutta questa vicenda”.

RICHIESTA LA CITTADINANZA ONORARIA – Da Sel puntano invece a una mozione per chiedere al Sindaco e alla Giunta di attivare le procedure per il conferimento della cittadinanza onoraria “a questo uomo coraggioso – afferma in una nota il capogruppo Capitolino, Gianluca Peciola – Risiedendo irregolarmente nel nostro Paese, dopo il suo gesto è stato condotto in Questura per essere identificato. Vista la tendenza prevalente a mediatizzare circostanze e atti irregolari o illegali collegati agli stranieri, dei quali prevale una percezione negativa nella pubblica opinione, riteniamo sia un preciso dovere degli organi di informazione e delle Istituzioni mettere in evidenza e premiare gesti di alto valore morale e civile come quello con cui si è distinto Khalifa ”.