Home Notizie Cronaca Roma

Sindaco Marino: serve uscire da situazione emergenziale

SHARE
disc

Il Sindaco studierà la relazione del commissario Sottile prima di dare l’assenso, possibile un nuovo tavolo tecnico

 

LA NOTA – del Sindaco di Roma, Ignazio Marino, parla dei passaggi che l’amministrazione Capitolina metterà in piedi prima di dare l’assenso all’indicazione della nuova discarica: “Sulla scelta del sito per la nuova discarica, intendo studiare con serietà e attenzione la relazione conclusiva del Commissario per l’Emergenza Rifiuti, Goffredo Sottile, appena arrivata sulla mia scrivania, sulla quale Regione, Provincia e Comune sono chiamate a esprimere il proprio parere. Come è mia abitudine, intendo analizzare i dati, per capire quali siano state le considerazioni alla base delle scelte fatte. 

UN NUOVO TAVOLO – non viene esclusa dal Sindaco la possibilità che si arrivi ad un nuovo tavolo tecnico per valutare la scelta effettuata dal Prefetto Sottile: “Non escludo l’intenzione di chiedere, allo stesso Commissario Sottile, una ulteriore convocazione del Tavolo tecnico, affinché ci illustri il percorso e le relazioni tecniche che hanno determinato la scelta di un sito piuttosto di un altro. 

I TEMPI – secondo il Sindaco si potrebbero dilungare: “Un percorso che non si potrà concludere in poche ore. È infatti del tutto evidente che su una questione così rilevante mi esprimerò tenendo conto di ogni variabile, sia tecnica che relativa all’impatto che il sito potrà determinare sulla salute, nell’area in cui insisterà la nuova discarica di rifiuti solidi urbani. Non ho intenzione di avallare alcuna decisione in grado di pregiudicare la salute delle romane e dei romani, né l’ambiente in cui vivono. Bisogna evitare di affrontare la questione della gestione dei rifiuti con un approccio costantemente emergenziale, e invece pianificare gli interventi e progettare il futuro sulla base di solide conoscenze scientifiche e di processi maggiormente partecipativi”.

Leonardo Mancini