Home Notizie Cronaca Roma

Smog: la decisione sul blocco totale dopo le Feste

SHARE
blocco traffico repertorio

Se i livelli di PM10 non diminuiranno si arriverà ad uno o due giorni di stop per tutti i veicoli

IL VERTICE AL MINISTERO – È il vertice di ieri al ministero della Salute, tra il commissario Tronca, il governatore Nicola Zingaretti e i ministri della Salute, Beatrice Lorenzin, e dell’Ambiente, Gianluca Galletti, a far pensare al peggio. Con i livelli di smog nella Capitale che non fanno che aumentare lo scenario della mobilità cittadina per le prossime settimane sembra sempre più incerto. 

LA POSSIBILITÀ DI BLOCCO TOTALE La possibilità, paventata già nei giorni scorsi, è che si arrivi ad uno o più giorni di blocco totale del traffico. Non più le targhe alterne tanto odiate dai romani, ma uno stop di 24 o 48 ore che potrebbe interessare tutti i veicoli. Al contempo, per limitare i disagi dei cittadini, la misura messa in piedi potrebbe essere la riduzione del costo dei mezzi pubblici per le giornate di stop. Possibilità che già lascia interdetti parecchi cittadini e pendolari, obbligati dalla carenza dei mezzi all’uso dell’auto privata.

LA DECISIONE DOPO LE FESTE – La decisione su questa misura estrema è comunque rimandata a dopo le festività natalizie, periodo di minore circolazione su cui il Campidoglio ha deciso di scommettere. Saranno infatti le letture sui livelli di PM10 nell’aria del 27 dicembre prossimo a decidere per i nuovi stop alla circolazione.

LeMa

(Foto di repertorio)