Home Notizie Cronaca Roma

Tempi brevi per il ricorso al TAR contro le regole per i volontari del verde

Il 22 novembre il pronunciamento, mentre comitati e associazione chiamano a raccolta i cittadini

SHARE
manutenzione del verde fonte meravigliosa

ROMA – È stata fissata per il 22 novembre prossimo l’udienza del TAR in merito al ricorso presentato dal Comitato Parco Giovannipoli assieme al CdQ Grotta Perfetta e Labsus, contro le line guida e la modulistica per richiedere l’autorizzazione, per privati e associazioni, allo svolgimento di giornate di pulizia e manutenzione del verde. “La determina – spiegano dal Comitato – oltre a richiederci un’assicurazione che ci costa il doppio di quanto fino ad oggi pagato, impone regole burocratiche che impediscono ai volontari di svolgere le loro attività”.

LE RICHIESTE – Si parla di 10 sfalci l’anno, 10 bordature di superfici inerbite, pulizia delle superfici pavimentate 2 volte la settimana, cambio dei cestini 2 volte la settimana e manutenzione ordinaria delle siepi 2 volte l’anno. Il tutto senza strumenti concessi dal Comune o condivisone di responsabilità e collaborazione tra le parti. “L’unico compito di Roma Capitale – seguitano i ricorrenti – sarebbe quello di vigilare che tutto sia svolto a regola d’arte”.

IL CONFRONTO – Dal Comitato di Parco Giovannipoli non mancano di ricordare tutte i tentativi di interlocuzione con il Comune tentati fino ad oggi, con diverse amministrazioni comunali: “In questi 5 anni abbiamo affrontato tanti problemi diversi, burocrazie ma siamo sempre riusciti a trovare forme di dialogo e a trovare soluzioni, non stabili ma quanto meno ci si provava – spiegano -Abbiamo provato a sederci a tavoli di lavoro e di confronto, ma nulla è mai andato oltre quelle regole che contestiamo dal primo giorno della nascita del Comitato. Stanchi di non essere ascoltati e complice i tempi stretti per un eventuale azione legale abbiamo deciso di agire e di non aspettare oltre – concludono – Se il Comune non capisce, allora speriamo che sia la giustizia amministrativa a porre ordine”.

L’APPUNTAMENTO – L’udienza del tribunale Amministrativo si terrà a porte chiuse il 22 novembre prossimo alle 12,30 in via Flaminia 189. Pur non potendo assistere i ricorrenti hanno comunque dato appuntamento ai cittadini per quella data fuori dalla sede del TAR.

LeMa