Home Notizie Cronaca Roma

Trasporti: 425milioni per le linee Metro di Roma

I fondi destinati dal Ministero dei Trasporti per la ‘cura del ferro’ nella Capitale

SHARE
Roma Metro

I FONDI DEL MINISTERO – In arrivo i fondi per la ‘cura del ferro’ nella Capitale. Lo stanziamento arriva dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti attraverso un decreto che conta 1,397 miliardi destinati alle linee metropolitane, filoviarie e del trasporto rapido di massa. Assieme ai 665,77 milioni approvati dal Cipe lo scorso 22 dicembre, i fonti stanziati arrivano così alla cifra di 2,063miliardi di euro. Il Ministro Delrio ha così commentato: “La cura del ferro continua nelle città, in particolare nelle città metropolitane, che, con un efficace sistema di trasporto pubblico potranno essere comparabili alle migliori città europee”.

PER LA CAPITALE – Nella città di Roma arriveranno risorse per un totale di 425,52milioni di euro. Questi fondi saranno destinati ad interventi sulle due linee metropolitane. In particolare si tratta di lavori sulla rete elettrica, sugli impianti idrici e antincendio, ma soprattutto verranno utilizzati per l’acquisto di 14 nuovi treni. Due di questi saranno operativi sulla Linea A, mentre i 12 restanti andranno a servire la Linea B. “Un vero e proprio restyling delle metropolitane di Roma – ha commentato la Sindaca Raggi – Con queste risorse avremo nuovi treni a servizio dei cittadini, diminuendo quindi i tempi di attesa alle banchine e dando nuova linfa al trasporto pubblico locale”.

DALLA REGIONE LAZIO – Commento positivo anche da parte del Governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, che plaude alla scelta del Governo “che ha dimostrato, stanziando per le linee A e B della metropolitana di Roma 425 milioni di euro, di essere al fianco della Capitale. Si tratta di un impegno che va incontro alla necessità, che abbiamo sentito e perseguito anche noi in questi anni al governo regionale, di sostenere la “cura del ferro” come principale strumento di promozione della mobilità sostenibile”. Purtroppo resta fuori da questo finanziamento la Linea Roma-Lido, di proprietà della Regione Lazio. Questa importante infrastruttura, che ogni giorno viene utilizzata dai tantissimi pendolari del litorale romano, lo scorso anno ha vinto nuovamente il Premio Caronte per la peggiore linea ferroviaria d’Italia, assegnato da Legambiente nell’ambito della campagna Pendolaria.