Home Notizie Cronaca Roma

Ultime ore per il Farmer’s Market di Garbatella

Fissata per d omani la conferenza stampa del Presidente Ciaccheri: “Dal Campidoglio nessuna soluzione, questo spazio chiude e non si sa quando riaprirà”

SHARE

GARBATELLA – A nulla sembrano essere servite le richieste e le pressioni fatte in questi mesi dalle varie forze politiche in Municipio VIII e in Campidoglio, ormai il Farmer’s Market di via Passino sembra avere le ore contate. Infatti nella giornata di domani gli operatori dovranno riconsegnare le chiavi al Campidoglio, momento che decreterà la chiusura (temporanea?) della struttura dell’ex mercato rionale di Garbatella.

LE CRITICHE DEL MUNICIPIO VIII

Le richieste avanzate dagli operatori e dal Municipio VIII per scongiurare la chiusura erano semplici e riguardavano una proroga dell’assegnazione in attesa dell’espletamento di un nuovo bando, assieme alla realizzazione dei necessari lavori di adeguamento anti-incendio nelle giornate di chiusa del Farmer’s (in funzione solo il sabato e la domenica). Possibilità queste che non hanno trovato riscontro nella volontà del Campidoglio: “Sono mesi che denunciamo l’insipienza dell’Assessore allo Sviluppo Economico di Roma Capitale per evitare la chiusura del mercato di via Passino, ma questa giunta, che sta distruggendo Roma, non vuole risparmiare neanche Garbatella – commenta il presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, lanciando un’assemblea pubblica per la giornata di domani – Dopo tavoli di lavoro e sollecitazioni non si è trovata una soluzione per garantire la continuità del Farmer’s. Ora ci troviamo alla chiusura del servizio e all’assenza completa di strategie e tempi per veder questo spazio riaperto al pubblico”. Tutto questo, aggiunge Ciaccheri, a poco più di tre mesi dal Centenario del quartiere: “questo fa il paio con il disinteresse della Sindaca nei confronti delle emergenze in questo quartiere e di questa importante ricorrenza. Si prenda urgente in mano la situazione e si dia una risposta ad una vicenda che parla esclusivamente dei ritardi della burocrazia capitolina, che chiude il mercato senza avere idea di quando uscirà il nuovo bando e di che tempi ci vorranno”.

LA RICONSEGNA DELLE CHIAVI

Nella giornata di domani, ci spiegano dal Municipio VIII, gli operatori dovranno riconsegnare al Campidoglio le chiavi della struttura di via Passino. Da qui in poi però la strada si fa ancora più tortuosa, dato che si dovrà attendere la pubblicazione di un bando per la nuova assegnazione. Inoltre dovranno essere realizzati i lavori di adeguamento antincendio, che saranno a carico di Roma Capitale. I tempi quindi si allungano, in attesa che il Campidoglio espleti questi interventi e permetta la riapertura del Farmer’s Market.

CRITICHE DAL CENTRODESTRA

Critiche arrivano anche da Fdi che parla di un ‘grave danno per il quartiere’: “Il Sindaco Raggi e l’Assessore Cafarotti hanno determinato, con la loro colpevole inerzia, la chiusura di questa positiva esperienza senza fornire alternativa agli operatori e senza predisporre un utilizzo alternativo della struttura, che rischia una nuova e lunga chiusura. Un danno economico per gli operatori, disagio per gli utenti e impoverimento per il Quartiere Garbatella”, commentano in una nota il consigliere capitolino Andrea De Priamo e quello municipale, Maurizio Buonincontro.

Leonardo Mancini