Home Notizie Cronaca Roma

Venerdi’ 11 marzo sciopero dei trasporti, metro e bus a rischio

SHARE
autobus2

Venerdì 11 marzo è in programma uno sciopero dei trasporti che vede coinvolte otto sigle sindacali, per una protesta che si articola in fasce di 8 e 24 ore nelle varie aziende di trasporto.
A rischio, nella giornata, bus, tram, metro e ferrovie urbane Roma Lido, Termini Giardinetti e Roma Civita Castellana Viterbo.

La protesta, per quanto riguarda l’Atac, che gestisce la maggior parte delle linee di superficie e la metropolitana, è indetta dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal, Ugl Trasporti, Sult – Orsa e Usb (per quest’ultima sigla lo sciopero è indetto a livello nazionale e locale).Per Roma Tpl, la società che gestisce numerose linee periferiche, lo sciopero è proclamato da Usb, Sult e Orsa per 24 ore.

Di seguito il dettaglio degli orari dello sciopero, che in ogni caso si svolge nel rispetto delle fasce di garanzia previste dalla legge

Fasce orarie di sciopero annunciate in Atac:
– Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti: 8 ore (8, 30 – 16, 30);
– Faisa Cisal: 24 ore (8,30-17,30 / dalle 20 a fine servizio)
– Ugl Trasporti: 8 ore (dalle 8,30 alle 16,30)
– Sult e Orsa: 8 ore (dalle 8,30 alle 16,30)
– Usb : 24 ore (8,30-17,30 / dalle 20 a fine servizio)

Fasce orarie di sciopero annunciate in Roma Tpl:
– Usb: 24 ore (8,30-17,30 /dalle 20 a fine servizio)
– Sult e Orsa: 24 ore (8,30-17,30 / dalle 20 a fine servizio)

Lo rende noto Roma Servizi per la mobilità.

Fonte: www.comune.roma.it

 

SHARE