Home Notizie Città Metropolitana

Colaceci commenta l’adesione dei lavoratori del trasporto locale allo sciopero di ieri: “Deve far riflettere”

SHARE


In una nota l’Assessore alle Politche della Mobilità e Trasporti esprime le sue preoccupazioni sul futuro delle aziende del trasporto locale, su tutte Cotral

“La massiccia adesione dei lavoratori del trasporto pubblico locale nel  Lazio, ed in particolare sul territorio di Roma  e  provincia, allo sciopero generale della CGIL indica un grandissimo malessere che si aggiunge a quello dei cittadini pendolari e che ci deve indurre a riflettere sulle scelte da fare per la gestione delle aziende di trasporto”.
E’ quanto afferma l’assessore ai Trasporti della Provincia di Roma, Amalia Colaceci.
“E’ da tempo – continua Colaceci – che la Provincia propone di affrontare una discussione di merito lanciata nel convegno dello scorso 2 febbraio anche con l’idea di un’agenzia unica regionale che, purtroppo viene ignorata. Questo ha già necessitato  il nostro voto contrario alle linee guida del piano industriale di COTRAL giudicato assolutamente insufficiente, la totale indifferenza alle nostre proposte per interventi immediati sul sistema del trasporto ferroviario, la totale assenza in Cotral Spa di una politica di intervento sugli stipendi più alti, di verifica obiettiva del merito, di un piano finanziario di rientro del debito della Regione Lazio, condizione indispensabile per la ricapitalizzazione da parte della Provincia”. “Se nonostante questo momento di difficoltà – conclude Colaceci – questa è la risposta ad una richiesta di autentica collaborazione istituzionale, la Provincia di Roma sarà costretta a rivedere la sua strategia nell’interesse esclusivo dei cittadini e dei lavoratori”.