Home Notizie Città Metropolitana

La Provincia di Roma inaugura un nuovo parco giochi nel V Municipio

SHARE

Zingaretti: “Riqualificati 60 parchi giochi, alla fine del 2012 saranno cento”

 

Pagliacci, musica, palloncini, banda di ragazzi in maschera e, naturalmente, giostre. È in questo clima di festa che lunedì 23 gennaio è stato inaugurato in piazza Federico Sacco, nel V Municipio, il nuovo parco giochi realizzato dalla Provincia di Roma. Presenti alla cerimonia, insieme ad un centinaio di persone, il Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, che ha scoperto con Massimo Caprari, Assessore ai Lavori pubblici e periferie del V Municipio e al Presidente del Comitato di quartiere Livia Stella, il cartello “I parchi giochi della Provincia di Roma”. “Questo parco giochi – ha detto Zingaretti – non è una parentesi nel niente ma è uno dei 60 che abbiamo aperto e alla fine del 2012 saranno cento. L’abbiamo fatto per dare un segnale concreto di attenzione e dimostrazione che qualcosa può cambiare. Siamo in un periodo difficile, la parola che sentiamo di più è ‘tagli’ e vogliamo lanciare un messaggio in controtendenza per pensare a riqualificare i quartieri perché, oltre alla crisi economica, non ci deve essere anche la crisi sociale. Spazi come questo – ha aggiunto Zingaretti – sono fondamentali perché si incontra la gente del quartiere e si conosce così chi lo abita: gli spazi pubblici urbani devono tornare ad essere i nostri spazi”.
Il Presidente della Provincia, infine, ha aggiunto che Palazzo Valentini darà il via a due nuovi progetti: “Stiamo preparando un bando per migliorare la rete meravigliosa dei centri anziani. Una rete che non è utile solo agli anziani ma anche ai quartieri che garantiscono un livello di coesione sociale molto alto. Quindi nel bilancio del 2012 faremo di tutto per attuare questa idea, oltre al ‘bando della fratellanza’ che punta a rafforzare gli spazi di aggregazione dei ragazzi”.
Nel parco allestito nel V Municipio e finanziato dalla Provincia con 35.000 euro, sono stati installati diversi giochi, concordati con le mamme del quartiere, come un castello a due torri, tre altalene, un bilico, quattro giochi a molla, una palestra arrampicata, una casetta, due funghetti, un ombreggiante con tavolo da pic-nic e due pannelli manipolazione.
L’Amministrazione provinciale ha stanziato 2 milioni di euro per la riqualificazione delle aree verdi di Roma e provincia attraverso spazi ludici attrezzati e di arredo urbano, che hanno consentito di realizzare 60 parchi giochi.
Nelle scorse settimane, inoltre, sono stati aperte al pubblico le aree attrezzate all’interno del parco pubblico di via Pellegrino Matteucci, nell’XI Municipio, il parco giochi di Largo Pettazzoni, il parco giochi “Clemente Riva” a Ostia e quello attiguo alla stazione di San Pietro. Si tratta dei primi parchi di un nuovo bando che prevede 30 nuovi spazi verdi e ludici nel comune di Roma e altri 20 nella provincia. “L’apertura di questi spazi verdi e attrezzati – spiega il Presidente della Commissione ambiente della Provincia di Roma, Alberto Filisio – conferma la sensibilità e l’attenzione dell’Amministrazione Zingaretti per restituire decoro, migliorare l’arredo urbano e contribuire a realizzare una città anche a misura di bambino, segno di civiltà ma anche di rispetto di quel diritto dell’infanzia e dell’adolescenza che è il gioco. Oltre a dare concreta e pronta risposta alle richieste dei cittadini e delle famiglie che ora potranno contare su un’area dedicata ai più piccoli, organizzata e sicura”.

 

SHARE