Home Notizie Città Metropolitana

Lavori Laurentina: fine dei lavori è priorità assoluta

SHARE
Via Laurentina lavori repertorio

Lepidini, Municipio IX: “Non possiamo più aspettare”

LA LAURENTINA EXTRA GRA – Continui incidenti, e cantieri abbandonati. È questa la situazione in cui versa via Laurentina, una delle consolari più importanti di Roma che ogni giorno porta nella Capatale migliaia di pendolari. 

IMPROROGABILE LA CHIUSURA DEI LAVORI – Sulla necessità che i lavori vengono completati siamo tornati in molte occasioni, rilevando a più riprese le difficoltà della Provincia, ora Città Metropolitana, cui sono in capo gli interventi per l’area extra GRA. È il Municipio IX a riprendere in mano la vicenda, con il Presidente della Commissione Ambiente e Mobilità, Alessandro Lepidini, che non cela una nota di speranza per la conclusione di questa vicenda: “Dall’incontro del 16 dicembre è andata via via consolidando una forte intesa istituzionale con Mauro Alessandri, Vice Sindaco della Città Metropolitana che ha fatto proprio il nostro punto fermo, la Laurentina è la priorità assoluta del nostro Municipio e quindi scrivere la parola fine ai relativi lavori”.

RESTA IL TERMINE DEI 90 GIORNI – La soluzione e il termine di questi lavori deve essere ricercata anche nella collaborazione con Roma Capitale: “In questo quadro, – prosegue infatti Lepidini – nei recenti contatti anche con il neo consigliere delegato alla mobilità Borrelli, abbiamo convenuto che una soluzione definitiva deve essere trovata. Comunque vadano le cose e a fronte dell’ordine di servizio della Città metropolitana con il perentorio termine di 90 giorni ormai prossimo allo scadere per il completamento di tutti i lavori rimanenti”.

PRONTI AL CONTENZIOSO – Con lo scadere dei 90 giorni imposti si configurano diverse possibilità, anche se sembra difficile che si arrivi per tempo alla chiusura dei cantieri: “Occorrerà essere pronti con un piano B che consenta di evitare il pantano di un eventuale contenzioso, di qualsiasi natura, perché abbiamo atteso fin troppo e a carissimo prezzo la fine dei lavori. Ci aggiorneremo quindi il prima possibile – conclude Lepidini – perché, come credo condivida anche il Vicesindaco Alessandri, davvero non possiamo più aspettare”.

LeMa