Home Notizie Città Metropolitana

ZINGARETTI: PARTE LA RIQUALIFICAZIONE DELLA RETE VIARIA PER LA SICUREZZA STRADALE

SHARE

Approvato dalla Giunta Zingaretti il nuovo maxi programma di interventi sulle arterie provinciali. 11 milioni di euro l’investimento per la messa in sicurezza di 38 arterie.
Approvato dalla Giunta Zingaretti un nuovo maxi programma di interventi per la ripavimentazione stradale, marciapiedi e illuminazione pubblica delle strade provinciali. Complessivamente è prevista la messa in sicurezza di 38 arterie della Provincia di Roma con un investimento di 11 milioni di euro.

“Stiamo rispettando la tabella di marcia che ci eravamo imposti ad inizio consiliatura per la riqualificazione della rete viaria provinciale – spiega il presidente Nicola Zingaretti – dimostrando con fatti, investimenti e progetti che la sicurezza stradale è un obiettivo prioritario per l’Amministrazione provinciale. Questo nuovo programma di lavori, inoltre, conferma l’impegno incessante della Provincia per sostenere l’economia del territorio con appalti rivolti principalmente alle piccole e medie imprese in un momento di forte difficoltà per il sistema produttivo a causa di una crisi economica che si sta dimostrando molto più grave del previsto”.
“I nuovi interventi approvati dalla Giunta Zingaretti – aggiunge l’Assessore provinciale alla Viabilità e Lavori Pubblici, Marco Vincenzi – saranno spalmati sull’intero territorio provinciale e affidati con gare di appalto di valore compreso tra i 400mila euro ed i 700mila euro. Complessivamente, con questo maxi programma di lavori verranno riqualificati altri 300 km di strade provinciali. I cantieri verranno aperti subito dopo l’estate, contestualmente alla conclusione del primo programma di lavori per 15 milioni di euro approvato nei mesi scorsi”.
Nell’area nord, tra le principali arterie interessate dai lavori, vi sono la Braccianese con il rifacimento a tratti del manto stradale e della rete idrica di raccolta delle acque piovane, la Aurelia Sasso Manziana, la Settevene Palo I e Settevene Palo II, la Anguillara Vigna di Valle ed infine le strade provinciali Ladispoli Palo e la Tolfa Santa Severa.
Prevista anche la realizzazione di nuovi marciapiedi sulla Flaminia e sulla Sacrofano Cassia.
Nell’area nord-est, saranno interessate dagli interventi di riqualificazione, la Nomentana – Palombarese – Centrale del Latte, la Palombara Castelchiodato, la Settecamini Guidonia, la provinciale Nerola Montorio, la provinciale Montorio Monteflavio e la Civitella Licenza.
Cantieri aperti anche nella Valle dell’Aniene, dove insieme alla riqualificazione delle strada che attraversa l’area Tiburtina e dei Monti Prenestini, verranno realizzati anche marciapiedi e impianti di illuminazione in prossimità dei centri storici di Arsoli e Roiate.
A Zagarolo in calendario interventi di messa in sicurezza sulla Maremmana Inferiore e sulla provinciale Acquafelice. Nuovi marciapiedi e illuminazione pubblica di 1,3 km della Maremmana III, in prossimità del centro abitato di San Cesareo. Sempre nell’area dei Castelli Romani, è prevista la ripavimentazione e ripristino della rete idraulica per la raccolta delle acque piovane su via dei Laghi Vivaro, via Latina, nei comuni di Rocca di Papa, Rocca Priora e Velletri. Interventi di sistemazione della pavimentazione anche sulla Velletri Nettuno e sulla Padiglione Acciarella nel comune di Nettuno.
Infine, gli ultimi interventi sono previsti sulle strade del litorale. In particolare, riqualificazione e messa in sicurezza alle porte per la Pontina vecchia, con il rifacimento del manto stradale nel tratto che attraversa il comune di Ardea e sulla provinciale Campo Selva, a Pomezia, con lavori di ripavimentazione dei primi 2,5 km e la sistemazione dell’incrocio con la provinciale di via Torvaianica.

Urloweb.com