Home Notizie Stadio della Roma

Nuovo Stadio: consegnati i progetti a Roma Capitale

SHARE
stadioroma4

Partono i 90 giorni per ottenere la dichiarazione del pubblico interesse dell’opera

I PROGETTI – Il 12 maggio la società giallorossa ha consegnato agli uffici Capitolini tutto il materiale riguardante l’edificazione del nuovo Stadio in zona Tor di Valle. Sono quindi ufficialmente partiti i 90 giorni duranti i quali il Comune di Roma Capitale dovrà dichiarare il pubblico interesse dell’opera, passaggio essenziale per la costruzione dell’impianto. Obiettivo della società e del costruttore dell’opera, Luca Parnasi, sembra essere quella di iniziare i cantieri entro la fine dell’anno. 

 

L’ARCHISTAR – Intanto l’architetto Dan Meis, che ha firmato i progetti del nuovo stadio, è stato intervistato dal portale interiordesign.net sull’opera: “Abbiamo a che fare con migliaia di anni di storia, il club è stato acquisito da James Pallotta, un proprietario americano ed è stata una vera e propria svolta per il campionato. Con una proprietà americana in Italia la squadra sta giocando meglio di quanto fatto negli ultimi anni. Noi vogliamo creare un nuovo edificio che rimanga nella storia di Roma non facendo una copia dell’architettura romana ma riproducendo dei riferimenti ad essa. Era chiaro che si sarebbe dovuto considerare il Colosseo è sempre stato il modello per l’architettura dello sport, abbiamo attinto idee da esso rendendolo più contemporaneo. La gente vede il riferimento, ma è tagliente”. La sfida secondo l’archistar riguarda principalmente la tempistica dell’intervento: “La sfida principale era quella di superare l’iter burocratico e costruire questo stadio in un lasso di tempo americano, quindi breve. C’è stata una grande dimostrazione di sostegno una volta svelato il progetto. C’è tanta passione per la squadra, c’è la voglia di avere stadio moderno in Italia, spero che supereremo eventuali ostacoli. Lo stadio della Roma è il progetto di una vita”.