Home Notizie Stadio della Roma

Stadio della Roma: prosegue l’iter in Campidoglio

SHARE
stadioromaplastico

Le Commissioni Ambiente e Urbanistica danno parere positivo sull’interesse pubblico

IL PARERE POSITIVO – Il 22 ottobre è arrivato il parere positivo sull’interesse pubblico per la realizzazione del nuovo Stadio della Roma da parte delle commissioni capitoline Ambiente e Urbanistica. Entro due settimane dovrebbe riunirsi anche l’Assemblea Capitolina e dopo questa votazione la palla passerà in Regione. In quell’ambito si riunirà la Conferenza dei Servizi per valutare l’effettiva validità del progetto. Soltanto dopo l’ok della conferenza si potranno iniziare le cantierizzazioni nell’area. 

GLI INTERVENTI – L’interesse pubblico riguarda opere per circa 350 milioni di euro, sui 500 milioni preventivati per l’intero intervento. Tra queste opere c’è il prolungamento della metro B da Magliana fino a Tor di Valle, gli interventi di ricongiungimento della via del Mare e di via Ostiense, con la probabile trasformazione in senso unico e l’attrezzaggio di un parco lungo il Tevere. Prevista anche la messa in sicurezza del fosso di Valleranello, la costruzione un ponte pedonale e la tanto attesa riqualificazione della stazione Tor di Valle. Per il potenziamento della Roma-Lido invece si dovrà aspettare l’interessamento della Regione Lazio, in quanto l’intervento non è ricaduto all’interno della Convenzione. I tempi per la realizzazione di queste opere sono piuttosto stretti. Soprattutto considerando le dichiarazioni dell’Assessore capitolino all’Urbanistica Caudo, che ha sottolineato come l’apertura dello Stadio, immaginata per il 2017, sia strettamente condizionata dalla realizzazione degli interventi di interesse pubblico.