Home Notizie Regione

LAZIO A TAVOLA: VENDITA DIRETTA DEI PRODOTTI TIPICI

SHARE
Filiera

Nasce a Roma una nuova rete di negozi alternativi.
? nato a Roma “Lazio a Tavola”, un nuovo punto di vendita diretta dei prodotti tipici e di qualità della Regione Lazio. Inaugurato l’8 aprile in Via Antonio Provolo 34, è il primo di quindici negozi, che saranno aperti nella Regione grazie al Programma di Sviluppo Rurale (PSR), che ha come scopo la diffusione di eccellenze eno-gastronomiche laziali a prezzi contenuti, con l’intenzione di sostenere anche le imprese agricole. Si prevedono prossime aperture ancora a Roma e nei capoluoghi di provincia. Per Lazio a Tavola è stato infatti presentato un Progetto Integrato di Filiera (PIF) denominato “Naturalmente Biologica Pontina” per il quale è stato richiesto un contributo pubblico di oltre duemilioni e settecento mila euro, che muoverà un investimento di oltre sei milioni e cinquecento mila euro.
Il nuovo e originale negozio è rifornito da 29 aziende laziali a cui si aggiungono 6 aziende trasformatrici (di materia prima in prodotto finito). Proprio questo aspetto rende particolare questa rete di negozi: il rapporto diretto tra produttori, trasformatori, commercianti e consumatori, garantendo sempre prodotti freschi e di qualità. Il negozio ha registrato più di quattromila presenze dall’8 aprile ad oggi, a conferma e indicazione che questi prodotti, tipici e di qualità, sono ben apprezzati dai clienti e dai consumatori, offrendo prezzi contenuti alla comunità. Grande infatti è la gioia e lo stupore del proprietario, Giovanni Battista Andriollo, che si dichiara molto soddisfatto dell’andamento della nuova impresa e fiducioso per l’apertura dei prossimi punti vendita. In 160 mq, vengono esposti prodotti tipici regionali e di stagione in vendita diretta, garantendo freschezza e genuinità a prezzi contenuti e abbordabili. Infatti escludendo tutti quei passaggi che normalmente avvengono dai produttori ai consumatori, i prezzi si abbassano vertiginosamente. Tra i prodotti in vendita si possono trovare: pasta fresca e secca, pane, dolci tipici provenienti dalla Ciociaria e dai monti Lepini, kiwi di Latina, pesche, albicocche, le migliori carni di Rieti, latticini e formaggi. I più richiesti in questo periodo sono stati asparagi, fragole, agretti, mozzarelle e carciofi. Molto richiesti anche i prodotti biologici a cui è dedicato un intero reparto. Soddisfatto si dichiara anche l’Assessore Regionale all’Agricoltura Daniela Valentini, che ha partecipato all’inaugurazione del negozio. ”Con Lazio a Tavola – dichiara l’Assessore – confermiamo la volontà di attuare una politica di sistema capace di avvicinare produttore e consumatore assicurando la qualità dei prodotti. Lazio a Tavola è il primo di quindici punti vendita che verranno aperti a Roma per fornire un ottimo servizio ai cittadini che potranno trovare eccellenze gastronomiche tipiche del Lazio a prezzi accessibili, creando nuovi sbocchi di mercato alle aziende agricole. Un circuito virtuoso di nuova economia che eviti così la frammentazione delle aziende sul territorio ai fini di un rilancio dell’economia agricola”.

Emanuela Maisto
Urloweb.com

SHARE