Home Notizie Regione

Nuovo Piano Rifiuti per la Regione Lazio

SHARE
rifiuti

Riportiamo gli interventi istituzionali e degli esponenti politici di maggioranza e opposizione sul nuovo Piano Rifiuti della Regione Lazio.

Gianni Alemanno, Sindaco del Comune di Roma – “Congratulazioni all’assessore Di Paolo per aver finalmente dotato la Regione Lazio di un organico Piano Rifiuti. Dopo anni di attesa da parte della precedente Giunta Regionale, oggi la Regione Lazio e la città di Roma hanno la base per sventare con largo anticipo qualsiasi emergenza rifiuti. Noi siamo pronti a presentare le nostre proposte per la chiusura di Mala grotta e per l’individuazione di un sito alternativo confrontandoci in un apposito tavolo istituzionale con la Regione”.

Andrea De Priamo, Presidente Commissione Ambiente Comune di Roma – “La presentazione del Piano rifiuti è un importante passo avanti per una nuova fase nella  gestione dei rifiuti sul territorio regionale. In particolare, per  quanto riguarda Roma sarà ora possibile pianificare il dopo  Malagrotta che la Giunta Marrazzo si era rifiutato di affrontare. Per  quanto riguarda la raccolta differenziata, trovo importante che il Piano preveda un  obiettivo di rilievo come il 60%. Ciò conferma la validità della  strategia dell’amministrazione capitolina e siamo certi che la Regione sosterrà il piano di raccolta porta a porta anche nel 2012, per permetterci di rafforzare la filiera della raccolta differenziata”.

Roberto Soldà, Segretario romano dell’Idv – “La mobilitazione contro il piano rifiuti della Polverini da parte dell’Italia dei Valori partirà già domani, con la raccolta di firme. Il piano non da risposte sulla chiusura di Malagrotta, e se in provincia si dovessero opporre ad accogliere i rifiuti di Roma, le strade della nostra città diventerebbero come quelle di Napoli. Senza nessun piano per incrementare la raccolta differenziata, poi, i romani rischiano l’ultima beffa dal duo Alemanno Polverini: l’aumento del 20 % delle tasse, già elevatissime, sui rifiuti.”

Federico Iadicicco, Consigliere Pdl della Provincia di Roma – “Invece che esprimere soddisfazione per un piano organico che affronta con lungimiranza il problema dei rifiuti, il centrosinistra strumentalizza e polemizza sul provvedimento presentato oggi dalla giunta Polverini. Appare abbastanza evidente, ma forse non ai soliti noti di sinistra, che grazie al piano rifiuti sarà possibile scongiurare qualunque rischio di emergenza nei nostri territori. Il piano presentato dalla Regione rappresenta l’ennesima dimostrazione del fatto che dove governa il centrodestra si lavora per dare risposte concrete ai cittadini e ai territori. Una svolta rispetto alle amministrazioni di centrosinistra che si sono contraddistinte per scelte inefficaci, continue proroghe, tante parole e mai nessuna azione concreta. Proprio per questo motivo siamo molto curiosi di scoprire in cosa consiste il piano per la riduzione della produzione dei rifiuti oggi annunciato dal presidente Zingaretti. Non vorremmo infatti che il risultato di questa iniziativa sia quello che i cittadini dei comuni a nord di Roma vedono ogni giorno sulle loro strade”.