Home Notizie Regione

“Nursery in Rete”, Salvamamme e Regione Lazio insieme per i bambini in difficoltà

SHARE
salvamamme2

Inaugurerà mercoledì 29 ottobre lo store gratuito per i bebè, il più grande d’Europa. “Nursery in Rete (0-12 mesi)” sarà un punto di riferimento importante per tutte le mamme e le famiglie con difficoltà economiche. Lo store è un progetto dell’associazione Salvamamme, i fondi arrivano dalla Regione Lazio nell’ambito del bando “Un taglio alla povertà”. Durante l’inaugurazione interverrà Rita Visini, Assessore regionale alle Politiche Sociali.

IL PROGETTO – Si terrà il 29 ottobre, presso la sede di Salvamamme in via Ramazzini 15 (Family Support Center) a Roma alle ore 10,30 l’inaugurazione del progetto “Nursery in Rete (0-12 mesi)”, il “negozio” gratuito per bebè più grande d’Europa. L’idea del progetto è di Salvamamme, i fondi provengono dal bando regionale “Un taglio alla povertà”. Il servizio, già attivo dal 29 luglio, ha già preso in carico le necessità di 370 bebè con età inferirore ai 12 mesi, ai quali sono stati forniti capi d’abbigliamento, prodotti alimentari e oggetti per l’igiene personale ma anche assistenza psicologica e medica. Ora, grazie al bando regionale, saranno 1000 le famiglie in difficoltà che potranno essere assistite e aiutate dall’associazione Salvamamma e dagli operatori e dai volontari che si dedicano alla causa.

L’INAUGURAZIONE – Durante l’incontro saranno presenti ed interverranno Rita Visini, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio, Maria Grazia Passeri, Presidente dell’Associazione Salvamamme, Angela Leonetti, Referente di Salvamamme per C.R.I., costantemente in prima linea a supporto delle persone in difficoltà. La conferenza stampa sarà coordinata dalla giornalista Rai TGR Lazio, Isabella Di Chio. Speciali ospiti della giornata di inaugurazione saranno le mamma di bambini gemelli, sicuramente molto impegnate nel ruolo di genitore e alle prese con maggiori difficoltà economiche.

Anna Paola Tortora