Home Notizie Regione

Ospedale Bambino Gesù: inaugurati i nuovi laboratori di ricerca

SHARE
OPBG San PaoloRID

Con 150 ricercatori, è il più importante polo pediatrico di ricerca e assistenza in Europa

INAUGURATO IL NUOVO POLO – Il 21 ottobre sono stati finalmente inaugurati i nuovi laboratori di ricerca dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma nel quartiere San Paolo. Una struttura di 5000mq dotata di tecnologie avanzate per indagini genetiche e cellulari e dispone anche di un’officina farmaceutica per produrre ed elaborare terapie avanzate. Con 150 ricercatori, è il più importante polo pediatrico di ricerca e assistenza in Europa, uno dei principali al mondo. L’Ospedale ha investito oltre 26 milioni per i nuovi laboratori, è il più grande investimento sulla ricerca in Italia degli ultimi anni. A queste risorse si aggiungono altri 15 milioni che sono frutto dei progetti di ricerca e dei servizi scientifici prodotti. Presente all’inaugurazione anche il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: “La nascita questo polo, uno dei più grandi dedicati alla salute dei bambini, ci rende orgogliosi come sistema regionale – è il commento del presidente, che ha aggiunto – eccellenze come questa rendono la Regione Lazio, in Italia e in Europa, unica nel campo della ricerca e della medicina”.

INNOVAZIONE – I 150 ricercatori si occuperanno di genetica e malattie rare e complesse, di onco-ematologia, immunoterapia e farmacoterapia. Uno degli obiettivi è sviluppare la medicina personalizzata e identificare le basi biologiche delle malattie. Tutto questo servirà per ricercare e individuare terapie innovative e più efficaci in particolare per le leucemie, i tumori solidi, le malattie rare e ultrarare, le patologie metaboliche. I laboratori di San Paolo Fuori le Mura, nei quali a regime saranno impiegati circa 200 ricercatori, favoriranno tra le altre cose anche l’interazione con le Università e gli altri centri di ricerca in Italia e all’estero. Dal punto di vista economico l’obiettivo è favorire gli investimenti nazionali e internazionali sulla ricerca con lo sviluppo di un indotto industriale per le funzioni di supporto alle attività di ricerca scientifica biomedica, al fine di incrementare le possibilità occupazionali. L’officina farmaceutica nasce dalla collaborazione tra Bambino Gesù e Policlinico Universitario Agostino Gemelli. I farmaci biologici sviluppati dalla Cell Factory saranno impiegati sia nella sperimentazione clinica di terapie avanzate. Le attività verranno svolte sia per gli ospedali fondatori che per enti di ricerca, aziende farmaceutiche, ospedali e charity.