Home Notizie Regione

San Giovanni: inaugurato il nuovo polo Oncoematologico

SHARE
sangiovanninuovopoloRID

30 milioni di euro per la nuova eccellenza della Capitale

L’INAUGURAZIONE – È stato tagliato questa mattina il nastro del nuovo il Polo Oncoematologico nel Complesso ospedaliero San Giovanni-Addolorata, le cui attività sono già partite. All’inaugurazione il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il sindaco Ignazio Marino e al dg dell’azienda ospedaliera San Giovanni-Addolorata Ilde Coiro. “Con la presentazione all’opinione pubblica del nuovo Polo Oncoematologico il Complesso ospedaliero San Giovanni si arricchisce di un’altra struttura ammodernata e immediatamente fruibile – ha dichiarato Ilde Coiro, Direttore Generale dell’Azienda ospedaliera – Il Polo è già in esercizio in ambienti ristrutturati e umanizzati. La razionalizzazione dei processi e il rinnovamento tecnologico consentiranno di dare risposte adeguate ai bisogni assistenziali dei malati oncologici di un vasto territorio della città di Roma – seguita – grazie al trasferimento dell’Oncologia del Sant’Eugenio presso l’Ospedale Addolorata in attuazione del progetto previsto nel piano di riordino della rete ospedaliera”.

I NUMERI – L’opera, era stata ideata nel 2000 e finanziata con fondi regionali in due tranche: una prima di 25 milioni, nel 2001, per le opere strutturali e gli impianti e una seconda tranche di 5 milioni, nel 2007, per la dotazione delle attrezzature necessarie.
I lavori sono stati terminati soltanto di recente, con l’ultimo intervento durato sei mesi. La sede del Polo Oncoematologico occupa un’intera ala del Presidio ospedaliero Addolorata e si sviluppa su quattro piani, dove si collocano i reparti di radioterapia (piano -1 e 0), oncologia medica (1), ematologia (2); nella parte centrale dell’edificio sono collocati i relativi ambulatori e Day Hospital e, nella parte laterale, le degenze. La struttura vanta la presenza di risorse tecnologiche quantitative e qualitative di ultima generazione.

(Foto: Omniroma)