Home Notizie Regione

Trasporti gratis under 25, dal 20 novembre al via le domande per il 2010: vademecum per gli utenti

SHARE
trasporti pubblici

Dopo i collaudi di nuovo in funzione il SISET (Sistema Informativo di erogazione dei Servizi di Esenzione del Trasporto pubblico regionale).
La Regione Lazio ha proposto per il triennio 2009/2011, nei limiti degli stanziamenti resi disponibili dalla finanziaria regionale, la gratuità del trasporto regionale e locale per i giovani che non abbiano compiuto il 25° anno di età.
”I giovani residenti nella Regione Lazio con un’età compresa tra i 10 e i 25 anni e un reddito ISEE fino a 20 mila Euro annui possono inoltrare la domanda per richiedere l’esenzione dai costi del trasporto pubblico regionale o locale anche per l’anno 2010”. Lo dichiara l’Assessore alla Mobilità della Regione Lazio, Franco Dalia.
“La richiesta di circa 40 mila abbonamenti gratuiti negli ultimi mesi del 2009 conferma la bontà e soprattutto la necessità del provvedimento – ha spiegato l’Assessore. Per avvantaggiare un numero ancora più vasto di giovani e di famiglie, abbiamo dunque provveduto a semplificare la procedura di richiesta del titolo, in particolare per chi ha già inoltrato domanda nel 2009”.
La procedura di richiesta del titolo gratuito è stata semplificata. Gli utenti già registrati al SISET, infatti, dovranno  procedere ad una semplice conferma dei dati inseriti in occasione della richiesta per l’anno 2009 e non dovranno ripresentare la domanda cartacea. Invece, gli utente già registrati al SISET che dovranno modificare i propri dati, dovranno ripresentare la nuova domanda cartacea, corredata dai documenti che attestano le variazioni avvenute, presso il Comune di residenza.
Per gli utenti che effettuano la domanda per la prima volta resta invariata la procedura di registrazione al SISET, di compilazione della domanda e di consegna della copia stampata, corredata da documento di identità valido, certificazione ISEE rilasciata dal CAF o dal commercialista ed autocertificazione sulla destinazione di studio o di lavoro, presso gli uffici del proprio Comune di residenza.
“Intendo ringraziare per la collaborazione la Lait spa, azienda di innovazione tecnologica della Regione Lazio, che – conclude Dalia – con la messa a punto della piattaforma informatica SISET ha consentito e  consentirà ai cittadini del Lazio di inoltrare le richieste”.
“LAit spa – ha dichiarato il Presidente, Regino Brachetti – attraverso l’impiego delle proprie competenze e delle proprie professionalità, e in virtù dell’ormai consolidata collaborazione con l’Assessore Dalia, che ringrazio per la fiducia accordataci, ha contribuito alla realizzazione di un progetto che prosegue e rafforza l’impegno assunto dalla Regione Lazio con i cittadini, sul fronte della trasparenza amministrativa, dell’efficienza e della responsabilità”.
Si ricorda, infine, che sarà possibile inoltrare richieste fino all’esaurimento del finanziamento a disposizione per il 2010.

Simona D’Auria
Urloweb.com