Home Notizie Regione

Vaccini, scuola: crescono i tempi di attesa, si punta all’autocertificazione

La Regione firma l’accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale: potenziato il servizio nelle Asl

SHARE

IL SERVIZIO – I tempi per ottenere tutta la documentazione relativa ai vaccini utile all’iscrizione a scuola si stanno riducendo. Contemporaneamente, con il ritorno delle famiglie dalle vacanze, il sistema sta soffrendo dei rallentamenti causati dal numero delle richieste. Nella giornata di ieri la Regione Lazio ha incontrato le Asl regionali per arrivare al potenziamento del servizio offerto e far fronte al crescente numero di richieste. Già dalla giornata di oggi saranno i medici fiscali a supportare il lavoro delle Asl, mentre saranno contemporaneamente aumentate le ore dei call center e dei servizi dedicati di ogni azienda sanitaria di almeno 12 ore dando priorità alla fascia di età 0-6 anni che ha circa 21 mila bambini ancora da vaccinare su un totale di circa 300 mila.

DALLA REGIONE – Dalla Regione si punta anche a diluire le prestazioni durante i prossimi mesi (fino alla scadenza definitiva del 10 marzo): “È bene sottolineare come nel Lazio non ci sarà nessuna corsa alle vaccinazioni, sarà infatti sufficiente un’autocertificazione come deciso lo scorso agosto. Le famiglie potranno quindi sottoscrivere un’autocertificazione con la quale dichiarano di essere in regola con la normativa vigente o manifestano la volontà di mettersi in regola secondo i tempi previsti dalla legge”. I moduli per l’autocertificazione sono già online e scaricabili dal sito della Regione Lazio.