Home Notizie Regione

Voragine su via Pontina: proseguono le ricerche dell’automobilista disperso

I sommozzatori dei Vigili del Fuoco hanno ripreso questa mattina le ricerca dell'imprenditore di Terracina

SHARE

PONTINA – Sono riprese questa mattina le ricerche dell’imprenditore di Terracina disperso ieri quando la sua auto è stata inghiottita dalla grande voragine apertasi sulla via Pontina all’altezza del Km97+700. Al momento sono al lavoro i sommozzatori dei Vigili del Fuoco, mentre sulla dinamica del crollo è stata aperta un’indagine dalla Procura di Latina. Il primo passo, si legge sulle agenzie, sarà acquisire, dall’ente proprietario, tutta la documentazione relativa alla costruzione dell’infrastruttura e allo stato di manutenzione. Sotto questo tratto della via Pontina infatti passerebbe un canale che confluisce nel fiume Ufente.
LA MANUTENZIONE DELLA PONTINA – Intanto è il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ad aver ripreso l’argomentod elle manutenzioni straordinarie della via Pontina: “Da gennaio comincia la messa in sicurezza straordinaria della strada – ha detto il presidente spiegando che – in attesa della costruzione dell’autostrada ci sono stati diversi interventi”.

L’AUTOSTRADA – Gli interventi disposti dalla Regione infatti sono comunque portati avanti nell’ottica della costruzione dell’Autostrada Roma-Latina: “Superiamo ora i problemi legati ai ricorsi e poi si partirà con l’autostrada, intanto l’Anas interverrà perché prenderà in gestione la strada”, ha detto Zingaretti, parlando di ‘ennesimo ricorso’ che bloccherebbe l’autostrada. “Ne abbiamo già vinti molti – ha precisato Zingaretti – Ora stiamo aspettando, io mi auguro pochi giorni, per avere una sentenza definitiva. Comunque con l’Anas abbiamo deciso che qualsiasi cosa accada si andrà avanti con l’autostrada”.

Red