Home Parola ai lettori

Lotta all’Abusivismo Commerciale: verso un Giubileo decoroso

SHARE
abusivismo san paolo

Riceviamo la nota del CdQ San Paolo

Dopo il nostro articolo inerente l’abusivismo commerciale sul territorio del Municipio VIII, riceviamo e pubblichiamo questo approfondimento del Comitato di Quartiere San Paolo.

“L’uscita della metro B San Paolo ed alcune vie contigue, precisamente viale Giustiniano Imperatore nel tratto che conduce a via Ostiense su di un lato e a via Gaspare Gozzi sull’altro, sino a giungere ai giardini di Largo Leonardo da Vinci, sono divenute da tempo uno dei luoghi favoriti dell’abusivismo commerciale.

Il fenomeno è in continua ascesa. Recentemente è comparso un articolo-denuncia di un noto quotidiano, avvalorato da una indagine eseguita per le strade del centro storico di Roma, secondo il quale in un anno esatto il numero degli ambulanti nella Capitale sarebbe raddoppiato da 503 a 1054 unità.

In prossimità del Giubileo è lecito supporre che tale numero, in assenza di interventi da parte delle Autorità preposte, sia destinato ad aumentare in modo proporzionale all’arrivo dei pellegrini.

La Basilica di San Paolo è una delle quattro Basiliche papali ed è la seconda più grande dopo quella di San Pietro in Vaticano. Giudichiamo che il percorso che conduce dalla metro B alla Basilica sia una tappa obbligata del pellegrinaggio cristiano, oltre che un punto di intenso traffico pedonale in genere, e che pertanto debba presentarsi in modo oltremodo decoroso e sicuro, sia per l’imminente Giubileo, quanto ovviamente a prescindere da esso.

Il Comitato di Quartiere San Paolo, portavoce dei residenti, si è occupato di questa come di altre forme di degrado, ottenendo un periodico Tavolo di confronto con le Autorità del Municipio VIII.

Recentemente, da luglio 2015, è partita un’azione di contrasto alla occupazione abusiva del suolo pubblico da parte di banchi che si estendono in uno spazio oltre quello loro consentito (OSP), e nei confronti di chi, pur privo di licenza, esercita la vendita di merce improvvisandosi su cartoni o lenzuola stesi a terra.

La Polizia Municipale è stata affiancata dalla Guardia di Finanza, sono stati eseguiti sequestri e sanzioni ed il fenomeno ha subito un effettivo ridimensionamento.

Tuttavia dobbiamo denunciare che tale forma di degrado persevera, infatti verso una certa ora del primo pomeriggio, presumibilmente quando i controlli cessano, gli abusivi ricompaiono in forze e tutto torna come prima.

Per ultimo desideriamo citare la nostra proposta presentata al Municipio VIII a giugno del corrente anno, supportata anche da una raccolta firme, per ri-chiedere lo spostamento dei banchi posizionati lungo viale Giustiniano Imperatore, angolo via Ostiense e angolo via Chiabrera, per la quale siamo al momento ancora in attesa di conoscere gli sviluppi.

Molti residenti, particolarmente le persone anziane e diversamente abili, lamentano difficoltà nel percorrere il marciapiede in uno spazio troppo ristretto e poco sicuro.

Il Comitato di Quartiere San Paolo desidera ricordare a tutti i cittadini l’importanza del loro impegno diretto nella lotta al degrado facendo segnalazioni, telefonate ed inviando e-mail agli organi competenti per denunciare le criticità che si riscontrano quotidianamente.

Siamo certi che le voci dei singoli cittadini, unite a quelle dei Comitati di Quartiere e delle Associazioni locali, possano diventare un unico, forte e incisivo “URLO” di protesta e richiesta di interventi risolutivi adeguati, che le Istituzioni, le Forze dell’Ordine e le Aziende di servizi non potranno fare a meno di ascoltare.

Comitato di Quartiere San Paolo

Continuate ad inviarci le vostre segnalazioni a lettori@urloweb.com

 

SHARE