Home Rubriche City Tips

2769esimo Natale di Roma

SHARE
roma natale

Un calendario ricco di iniziative

Il programma delle celebrazioni del Natale di Roma 2016, il 2769mo dalla data tradizionale della fondazione dell’Urbe (21 aprile del 753 avanti Cristo), è ricco di iniziative.

Il primo appuntamento è stato mercoledì 20 aprile, con la maratona di lettura dei sonetti di Belli nei Musei Capitolini.

Si prosegue quest’oggi con le celebrazioni in Campidoglio. Dalle 11 nell’Aula Giulio Cesare si è svolta l’edizione annuale della Strenna dei Romanisti, i premi e i concorsi (Cultori di Roma, Certamen Capitolinum, Premio Urbis), la medaglia 2016 dedicata al gemellaggio Roma-Parigi. Poi, sulla piazza, il concerto della banda della Polizia Locale, mentre i Musei Civici di Roma Capitale sono gratis per tutta la giornata.

A seguire, la riapertura di due spazi storici restaurati: alle 12.30 il Giardino degli Aranci all’Aventino, alle 15 il giardino di piazza Cairoli. E al tramonto, alle 19.58, l’accensione della nuova illuminazione Acea del Foro Romano, da contemplare nuovamente dalle pendici del Campidoglio.

Si prosegue in serata alle 20.30 sulla banchina destra del Tevere, all’altezza di Ponte Sisto, con una performance musicale e di danza al cospetto di Triumph and laments, il fregio di 500 metri realizzato dal sudafricano William Kentridge pulendo selettivamente la patina biologica del travertino dei muraglioni.

Venerdì 22 si segnala la riapertura di Villa Aldobrandini dopo i lavori di restauro (ore 12), mentre domenica 24, al Circo Massimo, prenderanno vita le tradizionali rievocazioni in abiti storici a cura del Gruppo Storico Romano (dalle 10 in poi).

Qui l’elenco completo delle iniziative