Home Rubriche City Tips

Municipio VIII: dopo il consiglio sull’accoglienza restano le critiche

La maggioranza vota un atto per dichiarare il "Municipio Accogliente", ma arrivano le critiche dalle opposizioni

SHARE
sede municipio 8

MUNICIPIO VIII – Proseguono anche oggi le polemiche nei confronti del Consiglio Straordinario organizzato nel pomeriggio di ieri sul tema dell’accoglienza. Questo appuntamento,come spiegato dalla maggioranza nei giorni scorsi, si inserisce all’interno delle iniziative per la Giornata della Memoria e dell’Accoglienza del 3 ottobre. Oltre ad assistere alla rappresentazione teatrale degli studenti della Scuola Media Macigni Strozzi, i consiglieri hanno votato un atto dal titolo: “Contrasto alla chiusura dei porti per i natanti di soccorso umanitario, partecipazione alla Giornata dell’Accoglienza e della Memoria, adesione alla campagna Welcoming Europe e dichiarazione di Municipio Accogliente”.

DALLA MAGGIORANZA – Il minisindaco Amedeo Ciaccheri nella giornata di ieri ha commentato l’appuntamento anche in relazione all’arresto del sindaco di Riace Domenico Lucano: “Oggi, nel Municipio VIII, ci dichiariamo “complici e solidali” con questa umanità, stanca di aver paura e ribelle di fronte alle morti in mare – e ancora – per affermare – che la nostra comunità ha le porte aperte, coltiva l’accoglienza come un dono e rifiuta il razzismo per Costituzione”. Intanto dal gruppo municipale del PD è arrivata la netta condanna alla manifestazione di protesta portata avanti dai militanti di CasaPound davanti la sede del Municipio, mentre la consigliera comunale Dem, Valeria Baglio, ha commentato: “Alla scelta del presidente e della nuova maggioranza di centrosinistra in Municipio, che vuole confrontarsi con i cittadini sul delicato tema dell’immigrazione, va tutto il mio sostegno e la mia vicinanza. Il 3 ottobre è la giornata dell’accoglienza ed esiste una città accogliente e democratica che non ha paura del confronto e apre le porta a scuole, famiglie e associazioni”.

LE CRITICHE – Proprio in merito al documento votato dalla maggioranza è arrivata la critica del capogruppo di Fdi in Municipio VIII, Maurizio Buonincontro: “Al consiglio municipale svoltosi nel pomeriggio di ieri Fratelli d’Italia è stata l’unica forza politica di opposizione presente dall’inizio alla fine. Anzitutto per rispetto dovuto alla scolaresca presente in aula e poi per sottolineare in dichiarazione di voto come il documento presentato dalla maggioranza di Ciaccheri fosse incondivisibile ed invotabile – ha dichiarato il Consigliere Buonincontro – È presuntuosa la pretesa di chi a sinistra si erige a depositario di giustizia e verità e utilizza le istituzioni pubbliche come palcoscenico o, peggio ancora, come sezione di partito. Non servono i buonisti del terzo millennio per ricordarci cos’è l’accoglienza, che è una caratteristica insita nel popolo italiano e che ha nei principi cristiani le proprie radici, non in altro – e ancora – Elemento grave è la mancanza, nella mozione di maggioranza, di una qualsiasi condanna al traffico di vite umane e a quanti ci speculano. È giusto educare i giovani all’accoglienza, ma è altrettanto importante raccontare loro che dietro i viaggi della disperazione che attraversano il Mediterraneo ci sono squallidi individui ed organizzazioni che speculano su migliaia e migliaia di vite umane. Di questo non un accenno, ma l’accoglienza nei confronti dei migranti non può prescindere dalla condanna e dal contrasto al traffico di vite umane”.

LeMa