Home Rubriche City Tips

Per il Codacons è boom di cadute causate dal ghiaccio

Si parla del 50% degli accessi nei pronto soccorso capitolini dovuti a cadute e scivoloni

SHARE

ROMA – Dopo l’esposto alla Corte dei Conti sui costi dell’emergenza freddo sostenuti dalla Capitale, il Codacons torna ad occuparti degli strascichi di questi giorni di neve e freddo intenso. Stando ai dati forniti dall’associazione dei consumatori nei pronto soccorso di Roma si sarebbe registrato un aumento dei casi di traumi subiti a seguito di cadute e scivoloni sul ghiaccio. Il Codacons fa sapere che in alcuni ospedali gli accessi per questo tipo di traumi sono stati del 50%, rispetto al normale 20%.

IL NUMERO VERDE – Proprio a seguito di tale situazione di emergenza il Codacons ha deciso di intervenire offrendo visite fisioterapiche gratuite a tutti coloro che hanno subito danni fisici da caduta. L’associazione, spiegano in una nota, in accordo col gruppo “Farmacie Mazzini” di Roma, ha istituito un numero verde 800.582493 attraverso il quale è possibile prenotare in modo del tutto gratuito visite fisioterapiche per verificare conseguenze di traumi da caduta e terapie da seguire.

NOTIZIE DEGLI INTERVENTI – Il Codacons ha intenzione di ottenere i dati relativi agli interventi su strade e marciapiedi ghiacciati effettuati in questi ultimi giorni: “Il Comune deve intervenire per liberare strade e marciapiedi dal ghiaccio, garantendo l’incolumità degli utenti – afferma il presidente Carlo Rienzi – Vogliamo sapere dove sia stato sparso il sale e in quale quantità, perché al momento gli interventi in tal senso non appaiono sufficienti. Siamo pronti a fornire anche assistenza legale a quei cittadini che hanno subito lesioni fisiche a causa del ghiaccio non rimosso dall’asfalto, intentando cause di risarcimento danni contro l’amministrazione capitolina”.