Home Rubriche City Tips

Spazi e ambienti di casa piccoli? Ecco alcuni stratagemmi per farli sembrare più grandi

SHARE

Le nuove politiche legate alla sostenibilità e al risparmio energetico hanno colpito in modo pesante anche il settore delle costruzioni, con la conseguenza che le nuove unità abitative sono sempre più compatte in termini di spazio, al fine di contenere i consumi e le relative spese.

Con queste soluzioni sorgono problemi nella gestione degli spazi a disposizione, che purtroppo non sono mai abbastanza, soprattutto quando si parla di nuclei familiari composti di un numero rilevante di persone. Fortunatamente esistono alcuni stratagemmi utili a migliorare la disposizione e organizzazione interna degli ambienti, facendoli diventare più grandi e acquisendo nuovo spazio all’interno delle stanze.

Soluzioni utili anche per chi ha una metratura ampia a disposizione, ma che vogliono garantirsi una certa organizzazione e ottimizzazione degli ambienti. Gli stratagemmi che si possono utilizzare sono diversi, alcuni fanno sembrare la casa più grande, altri miglioreranno la funzionalità e disposizione dell’ambiente domestico.

Il primo suggerimento è di utilizzare della mobilia funzionale e pensata per gli ambienti che avete a disposizione, partendo dalla scelta degli arredi più ingombranti quali il tavolo e le sedie. Un’ottima soluzione è di utilizzare dei tavolini allungabili, che una volta chiusi occupano poco ingombro, accompagnati da sedie pieghevoli in legno, soluzioni salvaspazio come quelle pensate da LG Lesmo, realizzate in vari stili e dimensioni al fine di ottimizzare e donare qualità ad ogni genere di ambiente ed esigenza.

Negli ambienti piccoli è doveroso utilizzare anche ogni minimo angolo disponibile, anche se scomodo, magari attraverso la predisposizione di opportune mensole in grado di sfruttare al meglio una porzione di parete al fine di dare più dinamicità e linearità alla stanza.

Per la stanza da letto, nel caso di acquisto di nuova mobilia, scegliere dei modelli che abbiano un cassone posto sotto il letto, utile per riporre oggetti, biancheria o altro ancora.

Per quello che riguarda la cucina, cercate di disporre la macchina del caffè o eventuali elettrodomestici attaccandoli in qualche modo alla credenza, in questo modo è possibile recuperare spazio su piani d’appoggio. Inoltre, utilizzare un tagliere sopra il lavello permette di aumentare la superficie di appoggio, mentre i restanti utensili e le padelle possono essere appesi in modo tale da liberare spazio nelle credenze e nei mobili.

Per il salotto o la stanza degli ospiti è ipotizzabile l’utilizzo di un divano letto richiudibile, che permette così di ospitare amici o parenti in casa senza scarificare troppo spazio fisso. Per quello che riguarda le librerie e i componibili, scegliete delle soluzioni che non abbiano un’altezza eccessiva, questo permetterà di utilizzarli come appoggio aggiuntivo o da parete divisoria degli spazi.

Utilizzare dei barattoli trasparenti per cereali, legumi e pasta e altri alimenti permette di riporre gli stessi su uno scaffale in bella vista, senza occupare spazio nei mobili, garantendo anche maggiore freschezza e conservazione.

Infine è utile utilizzare dei piccoli pouf dotati di spazio interno di stoccaggio che possono essere posti nelle varie zone della casa, garantiranno un ottimo effetto estetico e avrete a disposizione uno spazio chiuso per riporre gli oggetti che si trovano sparsi per la casa.