Home Rubriche Food & Beverage

Ad Ostiense apre il Byron

SHARE
byron

La nuova frontiera dell’artigianalità

Giovedì 16 luglio, dalle 18:30 a tarda notte, in via Ostiense 73 inaugura il BYRON, il nuovo locale nel cuore del quartiere Ostiense. Hamburgeria e birreria, con il suo impianto di spillatura con 12 vie, il BYRON ha tutte le carte in regola per diventare uno dei punti di riferimento delle serate romane per un aperitivo, una cena o un dopocena.

Il locale potrà contare su una selezione di birre artigianali a rotazione, con un occhio di riguardo verso le produzioni italiane, e un’offerta food contraddistinta da materie prime di alta qualità: hamburger classici, o rivisitati, preparati con differenti tipologie di pane artigianale a lunga lievitazione, si sposano perfettamente con l’offerta brassicola del locale, che ha deciso di affidare la selezione delle birre ad una delle piattaforme distributive leader nel settore birra, Domus Birrae, mentre l’impianto è a cura di Tecnofrigo Service.
E per dare soddisfazione al palato, anche il dolce vuole la sua parte: ampia e invitante la carta dei dessert del locale tra i quali spicca la cheesecake, vero punto di forza.

L’attenzione verso i dettagli traspare anche dalla scelta di ospitare i propri clienti all’interno di un ambiente curato e accogliente, che ben si adatta ad ogni tipologia di visitatore. Il BYRON si articola su due livelli. I lavori di ristrutturazione hanno riportato alla luce il mattonato originale dell’edificio. Un arredamento leggero, studiato ad hoc e composto di materiali riciclabili e di recupero, ricercati con attenzione e assemblati tra di loro con gusto, che creano la giusta atmosfera, calda e confortevole, conferendo all’ambiente un sapore rustico e accogliente. All’interno della sala principale, oltre ai classici divani e originali tavolini realizzati con materiali da riuso, è presente un “banco sociale”, un grande tavolo con circa 20 sedute, prodotto con un pregiato legno ricavato da una barca indonesiana, pensato per chi avesse voglia di condividere con altri avventori la serata e la bevuta.