Home Rubriche Food & Beverage

Around Bar Roma Show, expo di restaurant and beverage per un nuovo B2B

SHARE

La manifestazione, che si svolgerà presso la Fiera di Roma, mira a costruire rete e dibattito tra operatori del settore e imprenditori: L’obiettivo? Sostenere e dare nuovi strumenti ad un business che ogni anno fattura circa 70 milioni di euro e che ricopre un ruolo fondamentale nel momento di crisi economica globale odierna


Si svolgerà alla Fiera di Roma dal 13 al 16 novembre la prima fiera “Around Bar Roma Show”. La manifestazione è organizzata da Promo Siarco e Fiera di Roma e patrocinata dal Ministero dello Sviluppo Economico, dall’Assessorato alle Attività produttive di Roma Capitale, da Unioncamere, dalla Camera di commercio di Roma con la partnership di Fipe e Confcommercio. Durante l’evento le aziende che operano nel campo della ristorazione veloce e del beverage e dell’intrattenimento legato ai primi due si presenteranno e si metteranno in rete per dare nuovo input e rilancio al mercato del “food made in Italy”, settore che sembra ancora reggere nonostante la forte crisi economica che sta letteralmente investendo l’intero globo. Si stima infatti che il settore dell’alimentare e della ristorazione fatturi cifre vicine ai 70 milioni di euro ogni anno, per un totale di circa 230 mila esercenti, e che sia in grado di offrire lavoro a un milione di persone, dati questi, che in tempo di difficoltà economiche mondiali non sono affatto da sottovalutare. Lo scopo? Quello di creare e consolidare un vero e proprio network di imprese, stabilire rapporti commerciali e fornire così opportunità di sviluppo di business solidi per tutti coloro che operano nel settore e che sanno presenti alla fiera, mediante convegni e focus group.
Around Bar Roma Show agisce nel rispetto del Global Compact Network dell’Onu per la sostenibilità, un’iniziativa nata nel 1999 per promuovere un’economica globale rispettosa del lavoro e dell’ambiente e contraria ad ogni forma di corruzione e per affrontare in modo critico tutti gli aspetti più delicati dell’ormai inarrestabile fenomeno della globalizzazione. In quest’ottica ABRS mira a creare una community di imprenditori ed operatori all’interno della quale il singolo venga valorizzato e incentivato e non seppellito e sopraffatto dalla concorrenza e dall’enorme vastità dell’offerta. Per ogni partecipante che inserirà i dati della proprio business all’interno del portale dell’ABRS verrà creata un’agenda personalizzata di incontri con i partner più interessanti rispetto ai parametri inseriti. Il tutto volto alla creazione di un nuovo Business To Business (B2B) mediante incontri selezionati per l’individuazione di nuove soluzioni commerciali e imprenditoriali.
Impartire conoscenza del mercato per poi riconoscersi all’interno di esso e sapersi muovere nella jungla di opportunità che questo offre, imparare ad individuare le strategie vincenti e aiutare l’imprenditore a fare propria la conoscenza degli scenari del mercato odierno aiutandolo a sviluppare un commercio vincente in grado anche di rilanciare un circolo economico fortemente in pericolo in questo periodo storico, questi alcuni degli obiettivi che Around Bar Roma Show si ripromette di raggiungere durante la prima edizione dell’evento. Percorsi dedicati consentiranno ai partecipanti alla fiera e operatori del settore di partecipare a dibattiti con il mondo politico ed economico e tenersi aggiornati sulle novità più importanti nel settore potendo di conseguenza prepararsi a sostenere le sfide del mercato e crescere sempre di più.
La fiera punta a fornire ad ogni imprenditore e ad ogni singolo operatore del settore i mezzi e la conoscenza necessari per collocarsi nel posto giusto all’interno di un mercato in crisi, individuare la giusta strategia per farsi strada all’interno di questo riducendo quindi il rischio di un insuccesso, per ottimizzare al massimo le risorse a propria disposizione nella creazione di un business solido e duraturo nel quale continuare ad investire nel futuro e per il futuro del singolo e dell’economia più in generale.

Anna Paola Tortora