Home Rubriche Food & Beverage

Gingerbread pancakes con prosciutto di parma croccante e sciroppo d’acero

SHARE
ginger

Col weekend in rapido avvicinamento e visto il discreto successo di critica e pubblico ottenuto da questa ricetta, eccoci qui a programmare il brunch domenicale. 

A me diverte organizzarlo, mi piace languire la mattina a casa in pigiama col sole alle finestre e stare a tavola lungamente col mio IronMan tra tg e giornali a sbafarci qualsiasi leccornia possibile! Non voglio neanche pensare a come sarà prepararlo nella mia futura cucina e gustarlo in terrazzo! Attenti però: l’ultima tavolata che ho organizzato ci ha quasi stesi.. Ci siamo arrivati fino a cena! Magari non esagerate con le dosi come me!

Questo tipo di pancakes l’ho scoperto tra le ricette di Lorraine Pascale, una simpatica ex-modella inglese che ora conduce una piccola ma carina rubrica di cucina sulla BBC. Sarà per il suo passato da affamata ma le ricette sono piuttosto sfiziose, alcune anche bellissime da vedere, e tutte piuttosto facili.

Questa in particolare è un’ottima base per il nostro menù domenicale!

Ingredienti:
– 225g farina
– 3 cucchiai zucchero di canna
– 1 cucchiaino lievito in polvere

– 1 cucchiaino cannella in polvere
– 2 cucchiaini zenzero in polvere
– un pizzico di sale 

– scorza di mezzo limone
– mezzo baccello di vaniglia o mezza bustina di estratto
– 1 uovo

– 300ml latte
– olio di semi di girasole (io ho usato l’evo)
– 12 fette di prosciutto di parma o bacon
– sciroppo d’acero e/o panna acida per servire

Come vedete ho tradotto le amabili misure britanniche in modo grossolano ma con gli ingredienti in polvere l’unità di misura “cucchiaio” e “cucchiaino” vanno comunque benissimo e di solito tutti ne abbiamo qualcuno in casa!
Come avevamo già detto per altri pancakes, potete iniziare accendendo il forno ad una temperatura non superiore ai 110° così da poter riporre il piatto con le porzioni già cotte e tenerle in caldo.

Ora iniziate mescolando rapidamente in una ciotola larga gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, cannella, zenzero e sale. Create una fontanella nel centro, grattugiate e aggiungete la scorza di limone e l’interno di mezzo baccello di vaniglia (se non lo avete mai fatto dovete aprire il baccello con la punta di un coltellino e raccogliere i semi dall’interno) o l’estratto. Iniziate a versare gradualmente il latte e mescolate bene, aggiungete anche l’uovo sbattuto, completate e mettete da parte.
Adesso ungete una padella larga e a fuoco medio cuocete le fette di prosciutto su entrambi i lati per qualche minuto fino a renderle belle croccanti. Togliete le fette cotte dal fuoco, fate scolare su carta da cucina e tenetele calde nel forno.
Terminata la cottura del prosciutto, abbassate il fuoco, aggiungete ancora qualche goccia d’olio nella padella se necessario e iniziate quella dei pancakes: se riuscite cuocete quattro mestolate di impasto contemporaneamente finché non saranno dorati da un lato e formeranno bolle in superficie, a quel punto girateli, proseguite la cottura e poi riponeteli nel forno col prosciutto. Io ho i fondi delle padelle sempre irrimediabilmente storti quindi li faccio uno per volta in una più piccola dove sono sicura che l’impasto non coli e si sformi!

Nella mia lista per Babbo Natale c’è già una padella apposita! Ora potete assemblare le torrette di pancakes con il prosciutto come meglio preferite, colateci sopra un po’ di sciroppo e aggiungete se volete un cucchiaio di panna acida e servite!
A questa ricetta per il vostro brunch potete aggiungere facilmente delle uova strapazzate col bacon, magari anche qualche ciambella della precedente ricetta, dello yogurt e del succo di frutta (o birra, se fate come casa Iron!) e la vostra tavolata sarà ricca e completa.

Buon weekend!

Armenia Baghdighian