Home Rubriche Food & Beverage

Lasagnette verdi

SHARE

Ti ricordi lasagne verdi… Ricettina primaverile e vegetariana per far finta di star leggeri quando invece si dovrebbe optare per pesce lesso e insalatina.

Quelli di certo non sarebbero carini da fotografare e avrei ben poco di cui scrivere..quindi la verità è che sarà colpa di questa rubrica se la nostra prova costume dovesse fallire!
Bene, dopo aver scaricato la colpa su qualcun altro posso procedere alla descrizione della ricetta che tra l’altro è una mia creazione sul momento, ingredienti scelti a mio gusto e usati ad occhio quindi non sarà molto precisa..ma è cosi che si fa!

Ingredienti:

Lasagne all’uovo (io uso le emiliane barilla, quelle secche, senza precottura, vengono benissimo)
una confezione di besciamella
Pesto (io ne ho provato uno di Giovanni Rana con patate e fagiolini, è perfetto per questa ricetta oltre che buonissimo)
un fiordilatte
un mazzetto di asparagi
un mazzetto di fagiolini (io ho usato una lattina di quelli confezionati perché l’avevo in casa, sono puliti e lessati quindi molto comodi)
parmigiano grattugiato

La comodità di questa ricetta è che non necessita di quasi nessuna preparazione se non una rapida sbollentata delle verdure in acqua salata (non più di 5/10 minuti). Per il resto va tutto insieme direttamente in forno quindi ci vuole poco.
Mischiate solo un po’ di besciamella con una parte del pesto.
Iniziate stendendo un po’ di besciamella sul fondo della teglia e procedete con un primo strato di lasagne, la besciamella di nuovo, poi la mozzarella, le verdure tagliate grossolanamente e mischiate, qualche cucchiaiata di pesto puro e una spolveratina di parmigiano. Continuate così fino all’ultimo strato su cui metterete solo la bescia-pesto e un po’ di parmigiano. Io non ho salato niente se non l’acqua per le verdure perche il pesto è molto saporito. Infornate a 180/200 gradi per una mezzoretta o comunque finché ad occhio non vi sembrerà cotta e dorata, ci vuole poco e se fate una pre-cottura delle verdure più approfondita ci vuole ancora meno, praticamente solo il tempo di far sciogliere la mozzarella e crostare la superficie.

Sfornate e sbafate e se dovesse avanzare il giorno dopo ne sarete solo che contenti… salvo che non abbiate un IronMan che razzia il frigo per il suo pranzo!

La banca mi chiama, buon appetito!
…ti ricordi lasagne verdi…!!

Armenia Baghdighian