Home Rubriche Food & Beverage

Muffins alla zucca

SHARE
muffinzucca

Mia madre si è ufficialmente dedicata alla vita bucolica da qualche anno e produce ortaggi e simili come se dovesse sostentare un intero esercito stanziato nel suo giardino.

Ciclicamente mi manda meravigliosi cesti di vera frutta e verdura: avete presente quelle cose sporche di terra, diverse tra loro, non confezionate nella plastica? Ecco, cose strane così per intenderci.

L’ultima spedizione mi ha resa la fiera proprietaria di circa mezzo quintale di zucca, equamente diviso in tre diverse varietà che non saprei mai più distinguere. Questo ha conseguentemente reso necessaria una approfondita ricerca di nuove ricette per smaltire il tutto prima che fosse tardi.
Dopo aver sbucciato, surgelato, bollito, infornato, saltato e tutto il repertorio è ora di passare alle cose serie!

La variante dolce mi ha sempre soddisfatta quindi oltre la classica torta quest’anno ho voluto provare i muffins:

Ingredienti:
– Burro 150 gr
– Zucchero di canna 100 gr
– Miele o melassa 90 gr
– Uova 1
– polpa di zucca 225 gr
– farina 200 gr
– un pizzico di sale
– 1 cucchiaino di bicarbonato
– una punta di cucchiaino di noce moscata
– mezzo cucchiaino di cannella in polvere

Come prima cosa pulite la zucca, tagliatela a fette sottili, chiudetela in un cartoccio di carta stagnola e mettetela in forno a circa 200° per un’oretta. Una volta che la polpa sarà morbida togliete dal forno, aprite il cartoccio e fate raffreddare. La mia a questo punto si schiacciava con le mani.
Nel frattempo sbattete il burro ammorbidito fino a ridurlo in crema, utilizzando uno sbattitore o la planetaria. Per la cronaca io ho scelto coscientemente di usare metà dose di burro e un barattolino di yogurt magro. Mi sembrava davvero troppo un panetto intero! Continuando a sbattere aggiungete lo zucchero di canna, il miele o la melassa. Io ho usato la melassa, trovata, “ovviamente Bio”* qualche tempo fa da Naturasì che aspettava di essere usata.

Aggiungete a questo punto la zucca schiacciata e l’uovo. Una volta ben amalgamato il tutto spegnete l’attrezzo che state usando e passate a miscelare e setacciare i composti secchi: farina, bicarbonato, sale e spezie varie. io per mio gusto e mia scelta ho aggiunto anche un cucchiaino di lievito per dolci.

Ora aggiungete il tutto all’impasto con la zucca per il tempo strettamente necessario ad amalgamare l’insieme (come sicuramente già saprete è sempre bene non rimestare troppo in questo tipo di impasti sennò in cottura si induriscono) e disponete il composto negli stampi che più preferite, livellando bene con il dorso di un cucchiaio. io ho usato una sac-à-poche che è sempre comoda e pratica.

infornate a forno caldo a circa 200° per 15/20 minuti al massimo, sfornate e fate raffreddare su una gratella. E poi viaaa nel latte!

* non so se fosse chiara l’ironia sul BIO ma vi giuro che ogni spedizione da Naturasì quasi mi urta: abbiamo capito che avete roba biologica ma è proprio necessario scrivere su ogni-maledetto-cartellino la parola bio?! insalatabio pomodoribio zenzerobio lattebio speziebio rizobio tofubio saponebio ABBIAMO CAPITO! Se lo scriveste una volta all’ingresso e risparmiaste sulle etichette?!
Che poi comunque mia madre in quanto a bio e km zero ve dà una pista.

Armenia Baghdighian