Home Rubriche Food & Beverage

Pollo al limone

SHARE

La mia personale pila di carte accumulate, reali e metaforiche, sulla scrivania continua pericolosamente a crescere e a vacillare. Prima che tutto crolli e mi schiacci sotto il suo enorme peso devo iniziare a smaltire qualcosa e le ricette non fanno eccezione… oltre ad essere anche la parte più piacevole di tutte le mie incombenze. In altre parole inizio dalla parte più facile! La tosse va un po’ meglio ed ho stranamente poche sfighe di cui rendervi partecipi quindi sarò breve: mangiamo!

Ingredienti per 4 persone (tzé!):

– petto di pollo 600 gr
– 2 uova
– sale
– farina
– olio di semi
– acqua 200 ml
– limone 1
– maizena 1 cucchiaio
– vino bianco 100 ml
– sale
– zucchero 2 cucchiaini

Tagliate il pollo a listarelle non troppo sottili sennò in cottura di asciugano troppo. Passateli nell’uovo sbattuto con un po’ di sale poi nella farina. In una padella alta o wok scaldate l’olio e friggete il pollo per circa cinque minuti. Quando avrete finito scolate il pollo, posatelo su un piatto con carta assorbente e mantenetelo al caldo.
In una padella larga ora mettete il composto che otterrete sciogliendo la maizena in mezzo bicchiere d’acqua fredda, continuando a mescolare affinché non faccia grumi. Aggiungete il vino, il succo di limone, lo zucchero e l’acqua avanzata. Aggiungete anche la scorza se vi ci piace, continuate a mescolare, portate ad ebollizione e cuocete finché non sarà omogeneo e lo zucchero ben sciolto.
A questo punto aggiungete il pollo e cuocete un paio di minuti per amalgamare bene.

Ora servite e litigatevelo!

Armenia Baghdighian