Home Rubriche Food & Beverage

Quiche con porri e taleggio

SHARE

Ci tengo a confessare che la mia prolungata assenza non è stata causata da pigrizia o scarsa produzione culinaria ma da esperimenti non propriamente riusciti che di certo non volevo condividere con voi!


Diciamo che sono giunta alla assoluta convinzione che non si possa riprendere una ricetta americana o anglosassone e provare a convertire le unità di misura, viene sempre una monnezza. Ma io dico: nel 2012 è possibile che tutto l’amba aradam anglosassone/americano/australiano possa davvero ancora misurare le cose con unità di misura come “tazza” e “cucchiaio da tè”?! ma vi pare normale?!
e le distanze in piedi e pollici?! non state bene.
E non c’è convertitore, app dell’iphone, tabella o sito che regga..c’è sempre qualcosa che non viene bene!!
Detto ciò dopo un paio di tentativi falliti con succulente ricette prese da siti australiani sono tornata alle origini e ho ripiegato su una bella quiche che ci sta sempre bene!

Ingredienti:

– una confezione di pasta brisée oppure un impasto di pate à quiche (di cui vi riporto la ricetta: stavolta non sarebbe troppo difficile se si avesse un po’ di tempo da perdere..avrei voluto farla ma onestamente non sapevo quando)
– 2/3 porri medio-grandi
– 200g di taleggio
– 2dl di panna
– 2 uova
– 2 cucchiai di parmigiano
– 1 cucchiaio di semi di cumino ( io non li avevo quindi ciao cumino ciao!)
– sale & pepe

iniziamo ovviamente con la pasta: dovete mettere in conto il tempo di preparazione e due ore di riposo in frigo.
per la pate a’ quiche:
– 200g farina
– 5g di sale
– 90g di burro
– 1 uovo
– 20g acqua

Lavorate insieme la farina, il sale e il burro morbido finché il burro non viene assorbito dalla farina. Aggiungete l’uovo e l’acqua e proseguite ad impastare. quando sarà bella omogenea fatene una palla e avvolgetela nella pellicola. Fatela riposare in frigo per circa due ore.
trascorse le sue belle orette di riposo stendete la pasta e riempite lo stampo (ovviamente o ben imburrato o con carta forno) oppure ricavate quattro cerchi più piccoli ed usate degli stampini da crostatina, verranno delle mini-quiches molto carine!
Passiamo al ripieno: saltate i porri tagliati a rondelle in padella con del burro e i semi di cumino, quando saranno teneri versateli nello stampo. sopra stendete il formaggio tagliato a fette, distribuitelo in modo uniforme sui porri.
Ora in una ciotola mescolate la panna, le uova, il parmigiano, sale e pepe e versate tutto il composto sul resto del ripieno cercando di stenderlo ben bene.
Ecco fatto, ora infornate a 180° per 20 minuti se avete optato per le crostatine e circa il doppio per la torta grande.
Io l’ho sfornata quando ha iniziato a crostarsi il ripieno e la pasta era ancora morbida, volendo si può far indurire anche di più..a vostro gusto!

Ah, notizia che ha dell’incredibile: ho comprato su Groupon un corso di Pilates… ed ho iniziato a farlo!!! Non ci si crede!