Home Rubriche Food & Beverage

Sfogliata alle zucchine, mozzarella e pesto

SHARE

Il magico mondo del precariato questa settimana mi ha portata in un nuovo ufficio; altro giro, altra corsa.

Nuovo capo, nuova gente, nuova scomoda sedia. Alcune cose non cambiano mai. Il vantaggio immediato è che, essendo un part-time, riuscirò a dedicarmi anche ad altre cose… e cucinare è sicuramente una di quelle. Oltre a recuperare mesi di pranzi per IronMan non preparati (quando fa da solo è tutto riso e tonno, che tristezza!) con bei couscous di verdure e polpettine, macedonie e simili, spero di riuscire a provare qualcosa di nuovo più spesso. Intanto iniziamo con questa ricettina da fine estate, come sempre facile e veloce. Visto che domani pare arrivi il freddo ho voluto giocarmi le ultime carte.

Ingredienti per 4 persone:

7-8 zucchine
150 g di mozzarella fiordilatte
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
2 cucchiai di pesto
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
basilico fresco q.b.
sale

Procedimento:

Mondate le zucchine e tagliatele a rondelle dello spessore di 3-4 mm (w la mandolina!). Fate scaldare l’olio in una grande padella, quindi saltate le zucchine fino a quando saranno leggermente dorate e ricordatevi di salarle. Fatele raffreddare completamente.
Intanto srotolate la pasta sfoglia sulla placca sa forno e praticate un’incisione (senza arrivare fino al fondo) ad 1 cm dal bordo con un coltello affilato su tutti e quattro i lati. Cospargete la superficie della pasta sfoglia, evitando i bordi, con un cucchiaio di pesto (io ho abbondato e l’ho anche mischiato con un po’ di ricotta da smaltire!) e coprite con le rondelle di zucchine tutte belle allineate e leggermente sovrapposte. Fate cuocere nel forno già caldo a 200° per circa 20-25 minuti, o comunque fino a quando la pasta sarà diventata dorata. Fate raffreddare completamente, quindi completate con la mozzarella spezzettata con le mani (io avevo solo le ovoline e il risultato è un po’ spaziale!) e delle foglie di basilico. Cospargete con un filo di olio extravergine di oliva e servite.

Mangiata ieri sera era molto buona ma oggi scaldata nel microonde con la mozzarella un po’ sciolta era davvero squisita! Stavolta sono tornate alla mia fonte originale e tecnologica di Fior di Frolla ma continuerò a seguire la pista Sale&Pepe perché mi ha dato davvero belle soddisfazioni!
A presto, stay tuned e buon appetito!

Armenia Baghdighian

 

SHARE