Home Rubriche Food & Beverage

Torta ai Datteri con salsa al Caramello caldo

SHARE

Lo Sticky Date Pudding, o il Sticky Toffee Pudding, è quel dolce che più si avvicina alla sensazione di una coperta di lana e un caminetto acceso, preferibilmente quando fuori nevica. Non è quando ci sono pile di panettoni più alti di un adulto medio, ceste di torroni di tutti i tipi e le solite cioccolate si rivestono di grafiche e packaging natalizi che so che ormai è inverno ed il Natale è alle porte. È quando i supermercati si riempiono di datteri che so che ormai ci siamo, e che posso preparare questa delizia. Questo dolce è tra i miei preferiti – quelli che classifico come ‘dolci che non si offendono’ perché è praticamente impossibile sbagliarli. Dicono che la pasticceria sia un’opera di precisione, ma questo è un pudding-un dolce rustico e noi lo possiamo fare in rilassatezza, quella che spesso manca con la frenesia delle feste. Si presta ad essere preparato in anticipo, tenendo della salsa da parte e scaldandola prima di servire. Viene anche bene in monoporzioni, cotto negli stampini da muffin.

 

INGREDIENTI 

Per la torta

-250g di datteri denocciolati e tagliati a pezzetti

-250ml di acqua bollente

-1 cucchiaino di bicarbonato

-3 uova a temperatura ambiente

-250g di zucchero

-300g di farina auto lievitante (setacciata)

-90g di burro a temperatura ambiente

 

Per la salsa

-125g di burro

-150ml di panna

-200g di zucchero di canna

-1 pizzico di sale

 

ISTRUZIONI 

Mettete insieme l’acqua bollente, i datteri ed il bicarbonato in una ciotola e lasciate ammollo per 15/20 minuti, dopodiché frullare il tutto grossolanamente.

Nel frattempo scaldate il forno a 180•C, imburrate ed infarinate una teglia da 30cm di diametro o di simile capienza. Montate il burro con lo zucchero e una volta ottenuto un composto morbido aggiungete le uova, una alla volta, in modo che siano ben incorporate. A questo punto aggiungete il composto di datteri seguito dalla farina ben setacciata. Il composto risulterà più liquido rispetto a molte altre torte, ma non vi preoccupate, in cottura si rassoderà. Infornate per circa 60 minuti, abbassando la temperatura a 170•C dopo i primi 30 minuti di cottura.

Una volta sfornata la torta potete preparare la salsa, semplicemente portando gli ingredienti ad un dolce bollore per alcuni minuti, mischiando per non far attaccare al fondo del pentolino. Fate dei buchi con un bastoncino per spiedini o con una forchetta sulla superficie della torta e versateci un terzo della salsa, il resto tenetelo da parte per quando servirete il dolce, riscaldandola sul momento.

 

Se proprio avete voglia di viziare qualcuno, servitela con accanto del gelato alla vaniglia!

 

Al prossimo dolce,

Silvia Bakes

La pasticcera della porta accanto