Home Rubriche Go Green

Approvato collegato ambientale. Velo: “Green economy fattore di crescita fondamentale”

SHARE
green economy

L’aula della Camera ha approvato il disegno di legge sull’ambiente collegato alla legge di stabilità per il 2014.

IL DDL – Il Ddl ha l’obiettivo di promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali. “L’approvazione del collegato ambientale alla Camera dei deputati è un grande risultato, si tratta della prima legge italiana dove viene introdotto il termine green economy” afferma dopo il voto in aula il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo.

I CAMPI DELLA GREEN ECONOMY – “Sono molte infatti le misure contenute – spiega Velo – che vanno dai contratti di fiume agli appalti verdi; dalla mobilità sostenibile, al sostegno della quale sono stati stanziati 35 milioni di euro, all’accesso universale all’acqua; passando per la lotta ai cambiamenti climatici”.

L’IMPORTANZA DEL RIUSO – “Ma il tema affrontato in maniera più ampia – aggiunge il sottosegretario – è quello del riuso dei materiali. Il nostro Paese può vantare il primo posto in Europa nell’industria del riuso del materiali e con questo provvedimento sosteniamo e incentiviamo un settore che è contemporaneamente vitale per l’economia e per l’ambiente”. “Questa è la svolta che guarda alla green economy come fattore di crescita fondamentale per il Paese, così come fortemente voluto dal ministero dell’Ambiente e da tutto il governo italiano”, conclude il sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo.