Home Rubriche Go Green

Green Skate Day: un’opportunità per chiedere eco-sicurezza

SHARE
greenskate

Una giornata verso la promozione dello skate come mezzo di trasporto

Obiettivo un po’ ambizioso quello della giornata dello Skate se l’intento è quello di promuovere lo skateboard come mezzo di trasporto, soprattutto in una città come Roma, che poco si presta all’utilizzo della tavola a quattro ruote se non in parchi attrezzati o nelle grandi ville della capitale; invece, di sicuro una manifestazione divertente e interessante, anche per le sue origini storiche, se si vuole con essa far conoscere meglio uno degli strumenti sportivi che non passano mai di moda e, al contempo, dare quelle poche ma essenziali regole per utilizzare lo skate in tutta sicurezza. Lo skateboarding nasce in California negli anni Sessanta e, che ci si creda o no, è stato inventato per permettere ai surfisti di praticare il proprio sport anche in assenza di mare mosso. Roma o qualsiasi altra città, diventano così il luogo ideale per praticare questa attività, che il 17 maggio prossimo sarà protagonista di una simpatica manifestazione: il Green Skate Day. Durante questo evento, lo skate non sarà presentato esclusivamente come un’attività ludica o sportiva ma anche come stile di vita giovanile; per moltissimi skateboarders romani potrà essere l’occasione per lanciare un messaggio: infatti, gli skaters, consci del fatto che il codice della strada italiano all’articolo 190, comma 8, vieta la circolazione mediante tavole, pattini od altri acceleratori di andatura sulla carreggiata delle strade, potranno utilizzare questo evento come pretesto per chiedere alle istituzioni di dotare la città di spazi appositi nei quali utilizzare lo skate, dal momento che le strutture urbane esistenti sono poche, fatiscenti e pericolose. Il Green Skate Day è l’occasione giusta per rivendicare idonei luoghi di allenamento e manifestazione – si potrebbe pensare a veri e propri skatepark – che non siano rari ed obsoleti. Sicuramente il sogno di fare dello skate un mezzo di trasporto alternativo ed ecologico potrà diventare realistico se l’impegno ad una maggiore sicurezza, una “sicurezza eco-sostenibile”, verrà preso anche dalle istituzioni.

Il raduno degli skaters sarà domenica 17 maggio a Piazzale dell’Industria all’EUR. I partecipanti potranno percorrere in tutta sicurezza cinque kilometri, dotandosi di un caschetto e di una maglietta verde per caratterizzare l’evento. Per sensibilizzare alla sicurezza, un kit di protezioni sarà fornito a tutti coloro che ne saranno sprovvisti.

L’evento avrà, inoltre, una dimensione internazionale se si pensa che dal 2007, ogni anno, centinaia di skaters di tutto il mondo vestiti di verde organizzano una giornata “Green” Skate scorrazzando per oltre 60 città in cinque diversi continenti con l’obiettivo di diffondere un messaggio eco-sostenibile.

Programma della giornata:
– Ore 10-12 ritrovo degli skaters in piazzale dell’Industria che sarà utilizzata come parcheggio degli autoveicoli.
– Ore 12 Green skate day start! Gli skaters seguiranno il percorso fino a raggiungere il luogo di arrivo prescelto.
– Ore 13.00 -14.00 strada chiusa al traffico (via Romolo Murri) per freeride longboard.
– Ore 14-20 all’interno del centro sportivo via delle Tre Fontane freeskate, stand, chiusura

Antonella Melito