Home Rubriche Go Green

Polveri Sottili: Legambiente presenta il dossier Mal’Aria

SHARE
legambiente roma

Dati preoccupanti nella Capitale, mentre proseguono le iniziative di blocco del traffico

IL RAPPORTO – Durante la domenica ecologica nella Capitale sono tornati in strada i volontari di Legambiente per animare la giornata dei romani e per sensibilizzare nei confronti dell’inquinamento atmosferico. Durante la mattinata è stato infatti presentato il dossier Mal’aria di Legambiente, dal quale arrivano dati piuttosto preoccupanti.

I DATI SULLE POLVERI – Tra i dati riportati c’è il superamento di limiti imposti di Pm10 per ben 43 giorni del 2014 sulla Tiburtina, assieme a 12 giorni di sforamento a Largo Preneste nel 2015. Lo stesso accade a Cinecittà con 11 giorni e in via Magna Grecia e Via Tiburtina con 9 giorni. Nel Lazio la peggiore situazione si riscontrata a Frosinone con ben 110 giorni di aria con polveri fuori controllo, peggior record in tutt’Italia.

NECESSARIE PEDONALIZZAZIONI – “La giornata di oggi è stata un successo grazie al sole, ma soprattutto grazie alle migliaia di persone che hanno deciso di trascorrere in strada una giornata diversa, all’aria aperta e senza automobili – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – le domeniche ecologiche sono un segno di civiltà per tutta la capitale e andrebbero ripetute con maggior frequenza per abituare tutti i romani a vivere la propria città in modo diverso, riappropriandosi degli spazi troppo spesso sottratti dalle automobili. Resta ora da completare la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali che deve diventare il punto di partenza per la realizzazione di aree pedonali in ogni municipio della capitale. Come emerge dai dati di Mal’Aria, a Roma e nel Lazio, per troppi giorni ancora, si respira un’aria avvelenata dalle auto, liberare le città dal traffico deve ora essere una priorità assoluta”.

(Foto: Photo Giovanni/Legambiente)